L'indiscrezione del New York Times sulla Russia, le ultime

New York Times – La Russia ha pagato i talebani per uccidere i soldati americani

L’indiscrezione del ‘New York Times’ sulla Russia: “Mosca ha pagato i talebani per uccidere i soldati americani”.

NEW YORK (STATI UNITI) – Clamorosa indiscrezione del New York Times sulla Russia. Secondo quanto scritto dal giornale americano, Mosca avrebbe pagato i talebani per uccidere i soldati americani.

Non è chiaro come i contatti sia avvenuti e neppure le forme di pagamento delle taglie. Si ipotizzano incontri in territorio neutro oppure in viaggi all’estero del servizio segreto militare sovietico. E in alcuni casi le ricompense sarebbero state intascate.

Il presidente Trump informato

Una vicenda che è conosciuta dalla Casa Bianca. Il presidente Trump è stato informato con un briefing. Una riunione servita per esaminare le possibili reazioni a questa mossa di Mosca: da una protesta ufficiale a una serie di sanzioni.

Washington non avrebbe nessuna intenzione di alzare la tensione con Mosca. Non si conoscono neanche i motivi di questa decisione presa dalla Russia. Diverse le ipotesi avanzate ma non si hanno certezze fino a questo momento. Una vicenda che rischia di alimentare le tensioni tra i due Paesi anche se da parte della Casa Bianca non si pensa a sanzioni.

Donald Trump
Roma 23/05/2017 – Il Presidente degli Stati Uniti d’America in visita in Italia / foto Insidefoto/Image nella foto: Donald Trump

20 militari statunitensi morti nel 2019

Nell’articolo il New York Times ricorda i 20 militari statunitensi morti nel 2019 in territorio afghano. Alcuni dei soldi hanno perso la vita all’interno delle basi dopo azioni condotte dai terroristi.

Molto probabilmente attacchi collegati a questa indiscrezione del giornale americano. La Russia, secondo quanto scritto dalla stampa statunitense, avrebbe pagato i talebani per uccidere i soldati americani. Donald Trump sarebbe stato informato in un briefing. Una riunione per valutare tutte le contromosse anche se dalla Casa Bianca prevale la linea della prudenza per non alimentare la tensione con Mosca. Prosegue, intanto, il programma iniziato nei mesi scorsi per il ritiro delle truppe americane dall’Afghanistan.

ultimo aggiornamento: 27-06-2020

X