Mattia Caldara, Milan in ansia: strappo muscolare, out tre mesi

Milan, strappo muscolare per Caldara: fuori tre mesi

Infortunio più grave del previsto: Mattia Caldara si è procurato uno strappo di quasi tre centimetri al polpaccio. Tornerà in campo nel 2019.

Milan, Mattia Caldara fuori tre mesi. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’infortunio del difensore rossonero è più grave del previsto. Al termine del match contro la Sampdoria, Gennaro Gattuso aveva parlato di un “problema al gemello mediale” e di un possibile stop di un paio di mesi.

Stando a quanto riferito dalla rosea, però, la situazione è più complicata di come l’aveva descritta l’allenatore milanista. L’ex atalantino, infatti, si è procurato uno strappo di quasi tre centimetri al muscolo del polpaccio destro.

La speranza – scrive la rosea – è che una volta assorbito l’ematoma il danno sia meno profondo di quanto si era immaginato, ma difficilmente il calciatore riuscirà a tornare in campo prima di gennaio 2019 (forse febbraio).

Mattia Caldara e Calabria Portogallo-Italia
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/?tn-str=k*F

Mattia Caldara-Milan, accordo fino al 30 giugno 2023

Insomma, una brutta tegola per Rino Gattuso, che aveva lavorato a lungo sull’adattamento di Mattia Caldara nella difesa a quattro. Il giovane centrale svolgerà la riabilitazione a Milano, insieme allo staff rossonero e senza avvalersi di consulenti esterni.

L’umore del ragazzo e di chi gli sta vicino – manco a dirlo – è comprensibilmente cupo. Smaltito il principio di pubalgia che lo aveva limitato nelle precedenti settimane, il classe ’94 era stato convocato per la sfida di Europa League contro il Betis Siviglia.

Il peggio sembrava ormai alle spalle, ma questo nuovo infortunio al polpaccio – successivo a giovedì e riportato in allenamento – lo costringerà a rimanere ai box per altro tempo. Ora la personalità di Mattia Caldara dovrà venire fuori: Gattuso crede molto nelle sue potenzialità e lo aspetta a braccia aperte.

Ecco un video con alcune giocate di Caldara:

ultimo aggiornamento: 30-10-2018

X