L’Indonesia è alle prese con violente precipitazioni e inondazioni. Acqua e fango hanno investito l’isola di Flores. Si contano diverse vittime.

ROMA – L’Indonesia è alle prese con un’ondata di maltempo e con le inondazioni che hanno interessato diverse zone del Paese. Da diversi giorni il maltempo si è abbattuto in diverse aree della zona e la domenica di Pasqua sono stati registrati diversi danni sull’isola di Flores, nella parte orientale del Paese.

Acqua e fango hanno attraversato tutte le vie della città, con molti abitanti che si sono dovuti mettere in salvo sui tetti in attesa dei soccorsi. Come riportato da RaiNews, la macchina dei soccorsi si è subito messa in moto nonostante i problemi creati dal meteo.

Inondazioni in Indonesia, il bilancio

In Indonesia il bilancio conta più di 100 morti e decine di feriti. E il timore è che i numeri possano essere ulteriormente aggiornati nel corso delle prossime ore. Le autorità infatti hanno fatto sapere che ancora decine di persone risultano sulla lista dei dispersi. Sostanzialmente è una corsa contro il tempo. Più ore trascorrono e più è probabile che il dato legato ai decessi possa aumentare.

I soccorritori si sono messi subito alla ricerca dei dispersi, ma le condizioni meteo e la forza dell’acqua rendono difficili le ricerche. Due vittime sono state registrate nella città di Bima, nella vicina provincia di Sunda. In questo centro le dighe hanno traboccato, con il fango che ha sommerso quasi 10mila abitazioni.

Ambulanza
Ambulanza

Le operazioni di soccorso e i danni causati dal maltempo

Nei prossimi giorni sarà fatta la conta dei danni. In questo momento la priorità resta quella di salvare il maggior numero di persone. Solamente alla fine delle operazioni di soccorso si farà il punto della situazione e si capirà l’entità dei danni causati da queste inondazioni.


13enne spara ad un operaio nel Bresciano. L’ordine era stato dato dallo zio del minorenne

I numeri dell’emergenza coronavirus, il punto della settimana