Mercato Inter, accordo con l’Udinese per De Paul

L’Inter ha raggiunto una base di accordo con l’Udinese per il trasferimento in nerazzurro di Rodrigo De Paul: da limare gli ultimi dettagli

L’Inter è vicina a mettere a segno un altro colpo di mercato in vista della prossima stagione. Sarrebbe stato infatti raggiunto un accordo con l’Udinese per il trasferimento in nerazzurro dell’argentino Rodrigo De Paul. L’accelerazione della società nerazzurra è avvenuto soprattutto per anticipare la concorrenza. 

Inter accordo per De Paul: cifre e dettagli

Le prime voci su un accordo tra nerazzurri e bianconeri sono circolate nella tarda serata di ieri e che nella mattinata di oggi hanno trovato nuovo slancio.

L’intesa tra Inter e Udinese sarebbe stata raggiunta su una base d’intesa su una valutazione tra i 30 e i 35 milioni di euro, compresi i bonus e l’eventuale inserimento di una o più contropartite tecniche. Bonus economici che saranno legati alle prestazioni del giocatore ora all’Udinese ma anche ai risultati di squadra. 

La società nerazzurra ha voluto raggiungere un accordo di massima con la società friulana per evitare l’inserimento di altre squadre: accordo di massima che però rappresenterà la base su cui sarà raggiunto l’accordo definitivo. Le parti si incontreranno nei prossimi mesi per definire al meglio gli ultimi dettagli prima di ufficializzare l’affare nel prossimo mese di luglio. Da capire nel corso di questi incontri quali giocatori andranno ad Udine e quanto effettivamente sarà la parte economica che sarà versata nelle casse della società del presidente Pozzo.

Rodrigo de Paul
Rodrigo de Paul

Mercato Inter: De Paul sostituto di Perisic

Il centrocampista tuttofare argentino arriverà all’Inter per prendere il posto del partente Ivan Perisic che nel prossimo mercato estivo – con ogni probabilità – lascerà Appiano Gentile.

Oltre a poter giocare sulla fascia, De Paul può tornare utile come treqìuartista in qualità di vice-Nainggolan, soprattutto nel caso in cui il belga dovesse trovare la giusta forma in questa seconda parte di stagione o ancor perfino il suo erede, se invece le cose continuassero a non funzionare. 

ultimo aggiornamento: 24-01-2019

X