L’amministratore delegato dell’Inter, Alessandro Antonello, ha parlato di Icardi e del Milan, alle prese con il Fair play finanziario.

Alessandro Antonello, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato di tutti i temi più importanti attorno alla squadra nerazzurra ai microfoni di ‘La politica nel pallone’, su Gr Parlamento. Queste alcune delle sue dichiarazioni più importanti: “Icardi è il capitano dell’Inter, c’è un contratto in essere e c’è la disponibilità da entrambe le parti di discutere il rinnovo: ci incontreremo nelle prossime settimane per percorrere questa strada. Offerte indecenti per lui? Ad oggi non ne è arrivata nessuna“.

Inter, Antonello svela gli obiettivi della prossima stagione

Con una campagna acquisti fin qui spaventosa, l’Inter si candida prepotentemente per l’ingresso nella lotta scudetto. Antonello però non si scompone: “I tifosi hanno dimostrato un attaccamento alla squadra molto forte, con grande entusiasmo, ma noi manager dobbiamo tenere i piedi per terra: il campionato inizierà ad agosto e solo allora vedremo il lavoro fatto. Il primo obiettivo era tornare in Champions, ed è stato raggiunto. Ora vogliamo ridurre il gap con le altre tre squadre che ci sono arrivate davanti. L’obiettivo è avvicinarsi alle due che hanno guidato la stagione, poi c’è il ritorno in Champions, dove l’Inter dovrà dimostrare di saper competere dopo anni di assenza“.

L’ad dell’Inter punge il Milan

Impossibile per Antonello non lanciare una frecciatina velenosa ai cugini del Milan, alle prese con le sanzioni Uefa: “Non è un discorso di politica dei piccoli passi, a di passi corretti e che si possono sostenere. Per il calcio italiano avere una squadra importante come il Milan che non partecipa alle coppe europee non fa bene, ma bisogna ricordare che le regole ci sono e vanno rispettate. Il sistema ha definito queste regole e ci dobbiamo attenere a questo“.

Infine, ultime battute sul mercato e su Spalletti: “Mousa Dembele? Il nostro mercato è stato importante fino ad oggi, nelle prossime settimane l’area sportiva farà le valutazioni. Ci sono contatti, ma nulla di definito. Cancelo? Non c’erano le condizioni per trattenerlo. Spalletti rinnova? C’è un contratto in essere, ora siamo concentrati sul mercato e nelle prossime settimane affronteremo anche il tema del rinnovo del contratto del mister“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti (fonte foto https://twitter.com/Inter)

Fonte foto copertina: facebook.com/inter

Inter milan

ultimo aggiornamento: 02-07-2018


Russia 2018, Brasile-Messico 2-0: Neymar-Firmino, la Seleção non delude

Mercato Inter, depositati i contratti di Stefan de Vrij e Kwandwo Asamoah