Inter, Borja Valero saluta la Fiorentina: “Via a testa alta”

“La relazione con la nuova Direzione Sportiva ha spezzato tutto”. Il centrocampista nerazzurro, Borja Valero, spiega i motivi che lo hanno spinto a lasciare la Fiorentina.

chiudi

Caricamento Player...

Con una lettera pubblicata sulle pagine del quotidiano La Repubblica di Firenze, Borja Valero ha voluto salutare e ringraziare l’ambiente viola per gli anni trascorsi insieme, spiegando anche le ragioni che hanno portato al divorzio: “Non ho mai creato un problema o detto una parola fuori posto – scrive il neo centrocampista dell’Inter – ma la relazione con la nuova Direzione Sportiva ha spezzato tutto; non mi restava altro da fare che andarmene per il bene di tutti. Sono andato via con la coscienza tranquilla e a testa alta, con tanta voglia di cominciare questa nuova esperienza e godermi al 100% questa nuova avventura. Chi mi conosce sa come realmente sono andate le cose. Mi auguro di non mancarvi come calciatore, ma, almeno un po’, come persona”.

Mercato Inter, altri colpi in arrivo dopo Borja Valero e Milan Skriniar

Tra le persone citate da Borja Valero nei suoi ringraziamenti c’è anche il tecnico del Milan, Vincenzo Montella: “Volevo cominciare ringraziando tutti i miei compagni di questi anni. Un ringraziamento particolare lo devo ad un compagno per me molto speciale: Gonzalo. Siamo arrivati insieme amico, a fari spenti e piano piano ci siamo guadagnati la stima e l’affetto di tanti. Grazie di cuore Capitano. Ringrazio Mister Montella e tutto il suo Staff per avermi reso partecipe di una Fiorentina bella, vivace, divertente per noi e per tutte le persone che ci guardavano. Un ultimo abbraccio simbolico a tutti i Fiorentini… siete unici. Grazie di cuore a tutti i tifosi Viola per essermi sempre stati accanto, anche nei momenti più difficili”.