Luciano Spalletti lancia una frecciatina a Sarri: “Se vuole giocare un altro sport deve arrivare settimo”.

MILANO – È un Luciano Spalletti senza freni quello che si presenta in conferenza alla vigilia di InterChievo. Il tecnico nerazzurro ha lanciato una “frecciatina” a Sarri: “Noi giochiamo un altro sport? Mi sembra lo stesso. Se si arriva tra le prime quattro si va in Champions, dopo c’è l’Europa League, sennò ci sono le amichevoli di fine campionato. La Juventus giocando sempre ha vinto sei scudetti, forse è con loro che deve confrontarsi. Se Sarri vuole provare, arrivi settimo e giochi un altro sport. Noi vorremmo giocare tre o quattro partite a settimana“. Sulla partita di domani il toscano non ha dubbi: “Dobbiamo vincere per andare al primo posto anche se la Juventus rimane la favorita. I bianconeri sono i più attrezzati e lo hanno dimostrato ieri al San Paolo. Domani giochiamo contro il Chievo e non dobbiamo pensare alla Juve, visto che è attraverso queste partite che faremo la nostra classifica“.

Luciano Spalletti sorride: “Vecíno ha recuperato e ci sarà. Ranocchia giocherà dal 1′”

Sulla formazione Luciano Spalletti ha le idee chiare: “Vecíno ha recuperato e ci sarà. Domani giocherà Ranocchia e in caso di emergenza D’Ambrosio può fare il centrale“.

TAG:
Inter

ultimo aggiornamento: 02-12-2017


Sampdoria-Lazio, Inzaghi: “Dobbiamo invertire la rotta. Il VAR penalizza anche gli arbitri”

Mercato Milan, Luca Antonelli nel mirino della Fiorentina: l’affare si può chiudere