Inter, Luciano Spalletti in conferenza stampa: “Vogliamo far bene in tutte le competizioni”

La prima conferenza stampa stagionale di Luciano Spalletti: “La squadra il prossimo anno può fare molto bene”

APPIANO GENTILE (CO) – Prima conferenza stampa stagionale per il mister Luciano Spalletti in vista dell’amichevole d’esordio dell’Inter contro il Lugano: “Prima di tutto – ha esordito il tecnico nerazzurro – la sensazione che ho è quella non di domandarmi se potremo far bene ma la domanda che mi pongo è quella perché non dovremo fare bene quest’anno. Sicuramente dovremo essere quelli dentro la scia delle squadre più forti. Il nostro obiettivo è quello di rimanere in lotta in tutte le competizioni e poi in fondo si starà a vedere“.

Sui nuovi arrivi: “Sono tutti entusiasti di vestire questa maglia e quindi si sono presentati bene. Questi calciatori sono stati scelti e seguiti nella passata stagione e hanno il compito di completare la squadra rispetto allo scorso campionato. Ci sarà bisogno di sostituire tutti i calciatori perché giocheremo tre competizioni quindi la società sta allestendo 20 giocatori di assoluto livello“.

Su Ronaldo: “Sono d’accordo che darà forza e visibilità al nostro campionato. Quello che diventa fondamentale che una volta il nostro campionato era il migliore del mondo perché non si puntava all’indebolimento delle altre squadra ma all’essere più forte delle più forti. L’arrivo di Ronaldo è uno di quei slanci a cui bisogna agganciarsi per ridare vita a quel meccanismo“.

Luciano Spalletti in conferenza stampa: “Il rinnovo non mi preoccupa. Sto bene in questa squadra”

Il tecnico nerazzurro si è soffermato sulla questione rinnovo: “Non ci sono problemi sul contratto – ha ammesso Spalletti – il prolungamento lo facciamo in cinque minuti anche dopo l’allenamento. Io qui mi trovo bene. Non c’è bisogno di procuratori e avvocati perché tra di noi c’è un buon rapporto“.

Sul Mondiale di Perišic e Brozovic: “Sono due calciatori che nell’ultima partita hanno fatto vedere di cosa sono capaci. La partita contro l’Inghilterra è quella con più qualità per la Croazia grazie all’apporto dei nostri calciatori. Brozovic in quella posizione riesce ad esprimere il massimo. Ivan è un giocatore da strapotere fisico. In questo Mondiale hanno acquisito una maggiore consapevolezza dei loro mezzi che metteranno a disposizione di questa squadra“.

Sulla Champions: “Il discorso della rosa più ristretta sarebbe una difficoltà non la completassimo in vista del campionato. È chiaro che bisogna stare attenti in quelle che saranno le scelte quando ci saranno tutte quelle partite lì. La maggiore difficoltà da parte mia sarà dover dire ad alcuni calciatori che non potranno essere inseriti in lista“.

Su Lautaro e Icardi: “Possono giocare insieme come tutti i calciatori forti. Devono mettersi all’interno di un contesto di squadra e riuscire a dividersi i compiti“.

fonte foto https://www.facebook.com/Inter/

Su Rafinha e Cancelo: “Il loro mancato riscatto mi è dispiaciuto perché lo scorso anno ci hanno dato una mano ma purtroppo ci sono dei paletti da rispettare“.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Luciano Spalletti

LIVE – Luciano Spalletti responds to the fans’ questions

The Nerazzurri’s Coach answers questions from the fans live on FacebookL'allenatore dei nerazzurri risponde in diretta su Facebook alle domande dei tifosi

Pubblicato da Inter su Venerdì 13 luglio 2018

ultimo aggiornamento: 13-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X