Il consorzio dei tifosi Interspac pronto ad entrare nell’Inter. Cottarelli: “Non abbiamo ancora preso contatti con la società”.

MILANO – Il consorzio dei tifosi Interspac sembra essere pronto ad entrare nell’Inter. La trattativa non è ancora nel vivo ma l’economista Carlo Cottarelli è al lavoro. “Siamo ancora a livello esplorativo – ha detto riportato da calciomercato.comnon abbiamo ancora preso contatto con la società che due anni e mezzo fa si era detta non interessata al progetto […]. Da quanto leggiamo sui giornali, il club non è in una situazione finanziaria felice e secondo me il nostro apporto può essere fondamentale per rafforzare l’Inter […]. Ora il primo passo è creare una piattaforma per capire quante persone sarebbero interessate ad entrare in questo progetto […]“.

Cottarelli sui costi: “Non abbiamo ancora deciso”

L’economista Cottarelli è pronto ad entrare nell’Inter. “In questo momento – ha ammesso – abbiamo deciso di partecipare con una quota simbolica di mille euro. Ma sono in corso ragionamenti e non abbiamo preso una decisione definitiva […]. Il nostro obiettivo è quello di dare una stabilità con questo azionariato popolare, indipendentemente da chi è la controparte. Nel Bayern la maggioranza del capitale della società è detenuta dai tifosi“.

Un passaggio sullo stadio: “Noi stiamo rivedendo il business plan e non posso scendere nei dettagli. Ma la nostra collaborazione è anche per creare un nuovo impianto“.

Tifosi Inter
Tifosi Inter

Cottarelli sulla possibile partecipazione di Moratti

L’economista non ha escluso la possibilità di una partecipazione di Moratti in questo gruppo: “Non abbiamo discusso su questo. Moratti ha venduto a Thohir e poi quest’ultimo a Zhang. Possono partecipare tutti gli interisti, ma al momento l’ex presidente non ha dato la sua disponibilità. E nei giorni scorsi ha detto una cosa molto giusta: l’azionariato è una cosa molto difficile da fare. Andiamoci piano, determinati ma con prudenza“. E presto ci saranno importanti novità.

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 09-06-2021


Borse 9 giugno, mercati Ue contrastati. Milano ancora una volta in rosso

Euro 2020, Gruppo E: Spagna, Polonia, Svezia e Slovacchia