Inter del Triplete: rosa, formazione e date da ricordare

Dieci anni dallo storico Triplete dell’Inter

L’Inter del Triplete: le date da ricordare, la rosa 2009-2010 e la formazione standard disegnata da Mourinho.

Sono passati dieci anni dallo storico Triplete dell’Inter. Un’impresa incredibile che porta la firma di grandi uomini, campioni, fuoriclasse. Una squadra entrata di diritto nella Storia del Calcio. E dello sport in generale. Si tratta di una pagina sportiva che tutti gli amanti del calcio non possono non apprezzare. A prescindere dal tifo e dagli sfottò di rito.

Inter Triplete
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Inter

Il Triplete dell’Inter: le date

La prima pagina di Storia, l’inizio del sogno ha una data precisa. Il 5 maggio 2010. L’Inter affronta la Roma allo Stadio Olimpico. È la finale di Coppa Italia. Finirà uno a zero per i nerazzurri e la partita la deciderà lui, Diego Milito, bomber di razza.

La seconda data da segnare sul calendario quella del 16 maggio 2010. Ultima giornata di campionato. L’Inter affronta il Siena. La decide sempre lui, Diego Milito.

Siamo nel pieno di un crescendo rossiniano e arriviamo al 22 maggio 2010. La cornice è quella del Santiago Bernabeu di Madrid. L’inter affronta in finale il Bayern Monaco. Due gol di Milito, pratica archiviata. È l’Inter del Triplete, l’Inter che passerà alla storia.

Di seguito il video celebrativo condiviso sulla pagina Twitter dell’Inter

La rosa dell’Inter del Triplete

La rosa dell’Inter 2009/2010 è da incorniciare. Una macchina perfetta costruita dalla dirigenza nerazzurra e consegnata a un fuoriclasse. Mourinho.

In porta bastano i nomi di Julio Cesar e Toldo per far capire lo spessore della squadra. Completa in quadro Orlandoni. Affidabile, mai sopra le righe.

La difesa è un capolavoro. Zanetti, Samuel, Cordoba, Lucio, Maicon, Chivu, Materazzi e Santon.

Il centrocampoè funzionale. Tecnica e muscoli. Stankovic, Thiago Motta, Sneijder, Cambiasso. Fenomeni.

In attacco due nomi su tutti: Milito e Samuel Eto’o Storia. Supportati da giocatori pronti a dare l’anima in campo, come Goran Pandev.

Portieri:

Francesco Toldo
Julio Cesar
Paolo Orlandoni

Difensori:

Javier Zanetti
Ivan Ramiro Cordoba
Walter Samuel
Lucio
Maincon
Cristian Chivu
Marco Materazzi
Davide Santon

Centrocampisti:

Ricardo Quaresma
Dejan Stankovic
Thiago Motta
Wesley Sneijder
Sulley Muntari
Patrick Vieira
Rene Krhin
McDonald Mariga
Esteban Cambiasso
Alen Stevanović
Mancini

Attaccanti:

Samuel Eto’o
Diego Milito
Mario Balotelli
Goran Pandev
Marko Arnautovic
David Suazo

Allenatore:

José Mourinho

La formazione standard

La formazione standard dell’Inter 2009-2010 gravitava intorno al 4-2-3-1 disegnato da Mourinho.

Julio Cesar tra i pali, Lucio e Samuel al centro della difesa. Maicon e Chivu sulle corsie esterne. A centrocampo la diga degli argentini: Zanetti e Cambiasso. Poi cinque calciatori offensivi. Pandev, Sneijder, Eto’o e Milito come terminale offensivo.

Inter 2009/2010 (4-2-3-1): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Chivu; Zanetti, Cambiasso; Pandev, Sneijder, Eto’o; Milito. All: José Mourinho

ultimo aggiornamento: 22-05-2020

X