L’attaccante nerazzurro Andre Pinamonti ora in prestito al Frosinone ha parlato del suo futuro in un’intervista rilasciata a RMC Sport

Due gol nelle ultime due partite di Serie A, i primi per Andrea Pinamonti attaccante di proprietà dell’Inter che è in prestito annuale al Frosinone. L’attaccante italiano ha concesso un’intervista ai microfoni di RMC Sport dove ha avuto modo di parlare del suo futuro.

Pinamonti: “Sogno di giocare insieme a Icardi”

L’attaccante italiano ha parlato del suo futuro e di un sogno nel cassetto: “Con quello che sta facendo Mauro (Icardi, ndr) penso sia un sogno” ha detto a proposito della possibilità di giocare insieme al numero 9 argentino.”Non sarebbe male giocarci insieme, ma per farlo so che devo continuare a migliorare. Lui è uno dei nove più forti del mondo. Mi sacrificherei per lui“. Al rientro dalla sosta Andrea Pinamonti tornerà a San Siro da avversario e sulla possibilità di giocare titolare ha detto: “Vedremo le scelte di Longo“.

Dopo il gol segnato contro la Fiorentina l’attaccante classe ’99 ha ricevuto anche i complimenti dai suoi ex compagni. “Ho sentito molti compagni, poi ho ricevuto il messaggio di Steven Zhang e mi ha chiamato Ausilio che mi ha detto di continuare così“.

Walter Sabatini e Piero Ausilio
Walter Sabatini e Piero Ausilio (fonte foto https://twitter.com/mariob1991/media)

Pinamonti: “Qui per giocare”

Nel corso dell’intervista Andrea Pinamonti ha parlato anche del suo trasferimento al Frosinone.Quando sono arrivato l’obiettivo era fare più minuti possibili, ma non pensavo di fare due gol”  ha detto l’attaccante classe ’99.

Sulla stagione della sua squadra ha poi aggiunto: “A inizio anno abbiamo avuto difficoltà, ma avevamo messo in preventivo tutto. Con il lavoro siamo riusciti a rimetterci in sesto sulla strada verso la salvezza. I tifosi ci hanno dato una grande mano, sono l’uomo in più che ci permette di fare certe partite

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calcio news frosinone Icardi Inter Pinamonti

ultimo aggiornamento: 13-11-2018


Inter, Keita delude: riscatto a rischio

Mercato Milan: idea Ozan Kabak per la difesa