Inter, Spalletti: "Orgoglio si aver riportato la squadra in Champions League"

Inter, senti Spalletti: “La storia del club in Champions non sarà un peso”

Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, è stato intervistato dall’UEFA per il magazine dedicato alla Champions League

L’allenatore dell’Inter, Luciano Spalletti, è il protagonista del magazine sulla Champions League organizzato dall’UEFA organizzato in occasione della prima giornata della massima competizione europea per club. Tanti gli argomenti trattati durante l’intervista dal ritorno nel palcoscenico europeo della Beneamata alla difficoltà di incontrare nella fase a gironi avversarie del calibro di Barcellona, Tottenham e PSV Eindhoven.

Non solo Inter, Spalletti in Champions anche con Roma e Zenit San Pietroburgo

L’esperienza nella massima competizione europea per club inizia nella stagione 2006-2007 quando era l’allenatore della Roma. Oltre che con nerazzurri e giallorossi, la sua esperienza europea si costruisce anche in Russia quando era seduto sulla panchina dello Zenit San Pietroburgo.Sono tutte avventure di grande valore, ho bellissimi ricordi. Non nascondo, però, che essere riusciti a riportare dopo molti anni questo importantissimo club dove merita, è qualcosa di cui vado particolarmente fiero e orgoglioso”.

Il tecnico nerazzurro però non sente il peso della storia in questa competizione della sua squadra e aggiunge: “La storia dell’Inter non può e non deve essere un peso per noi, casomai un enorme stimolo per lasciare il segno ed entrarne a far parte, per entrarci dentro ed essere poi quelli lì”.

Luciano Spalletti
fonte foto https://twitter.com/Inter/media

Il ritrovo con Nainggolan e le insidie del girone

Il calciomercato estivo ha portato in nerazzurro Radja Nainggolan, fedelissimo del tecnico di Certaldo ai tempi della Roma. E’ proprio a proposito del numero 14 nerazzurro ha detto: “Questo modo di giocare che ha, da assaltatore, queste vampate di ferocia e di aggressività che lui determina nel corso della partita, sono quelle cose che possono portarci qualcosa di differente che non avevamo nella squadra”.

Nel corso dell’intervista spazio anche alle insidie del girone B, ma Spalletti ha in mente l’obiettivo da raggiungere: passare il turno. “E’ il nostro obiettivo più importante perché siamo in quarta fascia. La bellezza degli addobbi della Champions rendono gli stadi la Disneyland del calcio, dove ognuno di noi realizza i sogni che ha, diventa tutto realtà”. 

 

ultimo aggiornamento: 20-09-2018

X