Inter, Radja Nainggolan sospeso dall’attività agonistica: lo stop per motivi disciplinari. Forse un ritardo agli allenamenti.

Continua a far discutere il caso Nainggolan in casa Inter, con la società narazzurra che ha deciso di sospendere il giocatore belga per motivi disciplinari.

Inter, Radja Nainggolan sospeso dall’attività agonistica

La notizia è stata diramata proprio dall’Inter che ha condiviso un messaggio sui propri profili social senza però specificare i motivi che hanno portato alla decisione.

Stando alle prime indiscrezioni che corrono dalla sponda nerazzurra di Milano, a spingere la società a prendere un provvedimento estremo e che rischia di aprire un caso sarebbe stato l’ennesimo ritardo di Nainggolan agli allenamenti.

Nelle ultime settimane il belga si sarebbe presentato in ritardo in diverse occasioni ma sarebbe stato graziato dalla dirigenza. Questa volta, complice il momento negativo della squadra e complice il deludente pareggio contro il Chievo, la società avrebbe deciso di dare un segnale alla squadra nella speranza di ottenere una reazione.

Radja Nainggolan
Radja Nainggolan

Mercato Inter, Nainggolan verso la cessione

Fino a questo momento, complice una condizione fisica tutt’altro che smagliante e condizionata da parecchi guai fisici, l’apporto di Nainggolan ai colori nerazzurri è stato decisamente inferiore a quello che si auspicavano dirigenti, tifosi e allenatore.

Il provvedimento, che arriva il giorno dopo il rocambolesco e deludente pareggio contro il Chievo, peggiora ulteriormente il rapporto tra il giocatore e la dirigenza interista. Per quanto improbabile, la cessione non sarebbe assolutamente da escludere.

Certo, molti dipenderebbe anche dalle possibili alternative che l’Inter potrebbe assicurarsi in occasione della finestra del mercato invernale.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
calcio calcio news Inter Radja Nainggolan

ultimo aggiornamento: 23-12-2018


Mercato Milan: Benatia a gennaio, idea sempre viva

Inter, Ivan Perisic è tornato a fare…Ivan Perisic