Inter, destini incrociati per Perisic e Keita

Ivan Perisic e Keita Baldé si ritrovano a vivere momenti opposti. Il loro futuro all’Inter è in dubbio e a giugno ne resterà soltanto uno

Le ultime prestazioni di Keita hanno consegnato all’Inter l’esterno che in estate aveva spinto i nerazzurri a trattare con il Monaco. L’attaccante senegalese si sta sostituendo man mano a Ivan Perisic che, al contrario del numero 11 sta vivendo un  periodo negativo, forse il pioù buio da quando è in nerazzurro.

Inter: momenti opposti per Perisic e Keita

Il senegalese, dopo l’ultima sosta per le Nazionali, è riuscito a segnare tre gol in due partite di campionato superando nella classifica marcatori il croato fermo da inizio stagione a quota 2. Questi numeri però mettono ben in evidenza anche quelle che sono le prestazioni dei due giocatori.

Se da un lato Keita sembra essere nel suo momento migliore da quando è arrivato in nerazzurro, al contrato Perisic sembra essere finito in una spirale che lo sta portando man mano verso la panchina. Il futuro dei due giocatori, in questo momento sembra più che mai legato e in società si iniziano a fare i primi ragionamenti in chiave estiva.

Keita Balde
fonte foto https://twitter.com/Inter

Inter: via Perisic e riscatto Keita

Qualora il resto della stagione confermasse l’andamento attuale non vi è alcun dubbio che a fare le valigie sarà il numero 44 mentre il numero 11 verrà riscattato proprio grazie alla cessione del suo compagno di reparto. Per far si però che questa operazione sia possibile è necessario che il croato ritorni quanto meno sui livelli della passata stagione per permettere al club nerazzurro di chiedere tra i 40 e i 50 milioni di euro per la sua cessione: a quel punto l’Inter si ritroverebbe nelle casse la cifra necessaria per poter esercitare il riscatto del senegalese.

ultimo aggiornamento: 04-12-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X