Icardi, Nainggolan e Perisic: l'Inter (e Spalletti) hanno bisgono di voi

Inter, per ripartire c’è bisogno dei tuoi uomini migliori

La partita di questa sera contro il Parma che attende l’Inter diventa quasi fondamentale per il proseguio della stagione

Partita molto importante quella che sarà chiamata ad affrontare questa sera l’Inter di Luciano Spalletti al ‘Tardini’ di Parma contro i padroni di casa. Il resto della stagione nerazzurra, e il futuro dell’allenatore di Certaldo, potrebbe dipendere infatti dal match di questa sera.

Inter, Spalletti punta su un trio per ripartire

Nonostante le smentite di Beppe Marotta il futuro dell’allenatore di Certaldo dipende dal risultato di questa sera e una sconfitta potrebbe voler dire esonero. L’allenatore per trovare la prima vittoria in questo girone di ritorno punta sull’undici migliore a sua disposizione, ma soprattutto su tre pedine fondamentali, a partire da quel Radja Nainggolan che lui ha voluto fortemente a Milano.

Il centrocampista belga ha dovuto fare fin qui i conti con diversi infortuni che non gli hanno consentito di trovare la forma migliore. Agli infortuni vanno poi aggiunti comportamenti extra-calcistici che lo hanno ulteriormente allontanato dal campo. Questa sera, qualora venisse schierato in campo, Nainggolan deve rispondere presente e deve farlo soprattutto per quel Luciano Spalletti che lo ha voluto fortemente a Milano.

Mauro Icardi
fonte foto https://twitter.com/Inter

Icardi a Perisic: c’è bisogno di voi

Veri trascinatori dell’Inter 2017/2018 Icardi e Perisic sembrano altri rispetto alla passata stagione. Il capitano nerazzurro nell’ultimo periodo sembra scomparso dal campo. I suoi problemi sembrano coincidere con i discorsi relativi al suo rinnovo di contratto che tarda ad arrivare. Per risollevarsi l’Inter ha anche bisogno del suo capitano.

Discorso diverso per quanto riguarda il numero 44 croato. Perisic in questa stagione è un lontano parente di quello ammirato nei Mondiali di Russia dove ha trascinato la sua Croazia in finale. Oltre alle prestazioni negative in campo si sono aggiunte le voci di mercato con una sua richiesta – o presunta tale – di voler andare all’Arsenal. Il club nerazzurro ha resisto e ora si aspetta dal suo numero 44 una risposta in campo.

ultimo aggiornamento: 09-02-2019

X