Keita Balde, ex nerazzurro, potrebbe fare ritorno all’Inter, sotto la gestione di Simone Inzaghi, che gli darebbe con piacere il bentornato.

Secondo quanto riportato sulle pagine del Corriere dello Sport, Simone Inzaghi potrebbe riabbracciare un suo ‘vecchio’ giocatore nella nuova esperienza all’Inter. Chiamato in sostituzione dell’uscente Antonio Conte, l’ex tecnico della Lazio ha il delicato compito di non fare rimpiangere il mister pugliese.

Inter: si rincrociano le strade con Keita Balde?

Ai nastri di partenza la Beneamata si presenterà con il titolo di campione in carica, dopo la lunghissima epopea targata Juve. Servirà un altro super campionato e, perché no, un cammino migliore nel proscenio continentale. Di contro, il potere economico è inferiore: il gruppo Zhang non naviga in buone acque e, perciò, bisognerà fare di necessità virtù. 

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

I responsabili del mercato nerazzurro, Beppe Marotta e Piero Ausilio, cercheranno di puntellare l’organico e di trattenere i pezzi pregiati, nonostante qualche necessario sacrificio, come quello del laterale Hakimi. Stando alle indiscrezioni raccolte dal noto quotidiano di Roma, Simone Inzaghi avrebbe ben chiaro in mente il nome dell’attaccante ‘di scorta’, ideale per dare il cambio ai titolarissimi Lautaro Martinez e Romelu Lukaku.

Si tratterebbe di un ritorno, vale a dire Keita Balde, che è legato al Monaco da un altro anno di contratto e, nel corso dell’ultima stagione, ha militato, sempre in prestito, tra le fila della Sampdoria. 

Possibile avvicendamento con Alexis Sanchez

L’allenatore ha già dimostrato in passato di sapere tirare fuori il meglio dalla punta senegalese, durante la parentesi capitolina. Il filo tra i due non si sarebbe mai spezzato e i margini per una trattativa sembrano esserci, con Alexis Sanchez magari destinato a cambiare aria.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 07-07-2021


Euro 2020, Inghilterra in finale. Danimarca battuta ai supplementari

Euro 2020, Donnarumma ai tifosi: “Noi in campo, voi per le strade”