Inter, Spalletti: “Ci piace sentire vicino i tifosi. Domani partita insidiosa”

Luciano Spalletti in conferenza stampa: “Domani con il Torino ci saranno mille insidie. Dobbiamo essere l’Inter di sempre”.

chiudi

Caricamento Player...

MILANO – Sfida insidiosa quella di domani per l’Inter che ospita un Torino ritrovato e Luciano Spalletti predica attenzione: “Le distanze – dichiara in conferenza stampa – saranno fondamentali. Per esempio Belotti è bravissimo nei contro-movimenti mentre Ljajic è abile tra le linee. Il Toro ha ritrovato i suoi titolari e sicuramente nasconde molte insidie. Dobbiamo misurarci con queste difficoltà ma noi siamo l’Inter e dobbiamo provare a vincere sempre“.

Luciano Spalletti in conferenza stampa: “Scudetto? Meglio andare cauti. Ci piace sentire vicino i tifosi”

Luciano Spalletti non vuole sentire parlare di scudetto: “Meglio – ammette – andare cauti, però alcune situazioni dove si può dire che abbiamo a che fare con una squadra che ha personalità ci sono. Nelle difficoltà ho visto reazione e capacità di reagire. Caratteristiche che devi avere per affrontare il Torino con le qualità di Mihajlovic. Serve gente tosta per non incorrere in ulteriori difficoltà“. Il tecnico nerazzurro parla anche dei tifosi: “Ci piace sentirli vicini e ci fa comodo la loro spinta. È un’altra dimostrazione di fiducia che ci danno e noi dobbiamo saperne trarre vantaggi“. E sul paragone con Mourinho dice: “Non sono a quel livello”. Chiusura finale sul mercato: “Al momento non vogliamo cambiare nulla“.