Inter, Spalletti: “Nessuno ci ha regalato niente, finora abbiamo meritato tutto”

Il tecnico nerazzurro: “Bisogna soffrire, giocare e vincere di volta in volta. Siamo pronti per il derby“.

chiudi

Caricamento Player...

Soddisfatto per il risultato ma anche per la prestazione il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti dopo la vittoria sofferta e di misura a Benevento contro la squadra campana. Intervenuto ai microfoni di Premium Sport e Sky Sport, l’ex allenatore gialloross ha dichiarato: “In alto si sta bene, la squadra dev’essere orgogliosa di quello che ha fatto. Nessuno ci ha regalato niente, ogni cosa che abbiamo fatto è meritata. Era importante partire bene per crescere, specie sotto l’aspetto del carattere e nella bellezza delle giocate. In alcuni tratti lo abbiamo fatto, in altri casi dobbiamo migliorare. Bisogna soffrire, giocare e vincere di volta in volta. Brozovic? È uno che conosce il calcio, che dà le palle che non t’aspetti. Io sono contento di tutti quelli che hanno giocato in quel ruolo, per questo li ruoto. Il fatto che abbiano funzionato più o meno tutti mi dà garanzie“.

Verso il derby, Spalletti: “Siamo pronti

Al ritorno dalle Nazionali i nerazzurri si troveranno a dover affrontare il derby con il Milan: “Siamo pronti per qualsiasi partita. L’anno scorso questa squadra è arrivata a trenta punti dalla vetta. Insomma possiamo e dobbiamo migliorare. Bisogna cambiare la mentalità completamente, e non è semplice. Siamo però sulla buona strada. Icardi troppo solo? Sì, con lui potrebbe giocare una seconda punta, ma vorrebbe dire tentare di fare qualche gol in più, a scapito dell’equilibrio. Ma vedremo, perché Eder sta facendo molto bene. Lui e Icardi possono giocare insieme per caratteristiche“.