Bettarini JR: “I miei aggressori picchiati per ordine della curva dell’Inter”

Intercettazioni Niccolò Bettarini: “I miei aggressori fatti picchiare in carcere dai capi della Curva dell’Inter”.

Torna a parlare Niccolò Bettarini, figlio dell’ex calciatore Stefano Bettarini e della regina della televisione italiana Simona Ventura. Il ragazzo era stato aggredito lo scorso 1 luglio nei pressi di un noto locale milanese. I colpevoli sono stati individuati e arrestati dalle forze dell’ordine. A far scoppiare la polemica sono state le parole dello stesso Niccolò Bettarini, intercettato mentre raccontava a un suo amico che i suoi aggressori erano stati picchiati in carcere per ordine dei vertici della Curva dell’Inter.

Stando alle intercettazioni registrate, Niccolò Bettarini avrebbe raccontato di aver ricevuto la visita dei capi ultrà dell’Inter mentre si trovava in ospedale. Proprio in quest’occasione i capi della tifoseria organizzata nerazzurra gli avrebbero fatto sapere che avrebbero dato indicazioni perché i detenuti e “gli sbirri” la facessero pagare ai quattro responsabili.

Niccolò Bettarini: le intercettazioni

Mi ricordo che noi stavamo andando al paninarolo – recita il testo della registrazione come riportato da Sky – e poi la Zoe ha urlato dall’altra parte della strada e siccome la Zoe ha urlato io cioè senza pensarci sono corso. E mi ha detto che stavano prendendo Andrea Ilardo che va beh sì è mio amico ma non di certo come voi… allora boh sono arrivato da ‘sto albarolo  e gli faccio… ‘oh, lo mollate o no?’ e lui mi fa: ‘hai gli orecchini come i miei’ e boom da lì fra’… 10 – 15 persone non c’ho capito più un cazzo…e poi no va beh però meglio così… che è andata bene, per come poteva andare.

Niccolò Bettarini
Fonte foto: https://www.facebook.com/style24jonni/?tn-str=k*F

Dalla Curva dell’Inter: “Non conosciamo Niccolò Bettarini”

Immediata la smentita da parte della tifoseria nerazzurra che si è affidata al proprio legale. I capi ultrà dell’Inter hanno negato di conoscere il ragazzo. “Non abbiamo mai fatto visita in carcere alle persone arrestate per la sua aggressione né, soprattutto, le abbiamo fatte picchiare“, hanno fatto sapere i capi della curva interista, mentre l’avvocato ha fatto sapere di non aver avuto segnalazioni di alcun pestaggio avvenuto nel carcere di San Vittore nei confronti dei quattro ragazzi accusati dell’aggressione a Niccolò Bettarini.

Fonte foto: https://www.facebook.com/style24jonni/?tn-str=k*F

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 07-09-2018

Nicolò Olia

X