L’intervento del premier Conte all’Assemblea nazionale della Cna: “Falso sostenere che il governo vuole colpire le partite Iva e i professionisti”.

ANCONA – Chiuso il tour in Umbria, il premier italiano si è sposato nelle Marche. Lungo intervento da parte del premier Conte all’Assemblea nazionale della Cna ad Ancona. Il leader italiano ha smentito le notizie sulle intenzioni di questo governo di voler colpire partite Iva e professionisti.

E’ tutto falso – ha detto il primo ministro citato dall’ANSA basta ripetere tali affermazioni per renderle vere. Ultimamente si fa una certa propaganda per dipingere la legge di bilancio come profluvio di balzelli e nuove tasse in particolare nei confronti di specifiche categorie come la vostra“.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Il premier Conte: “La manovra ci ha sfidato un compito importante”

Il premier Conte si è soffermato in più occasioni sulla manovra: “Quando abbiamo iniziato a lavorare ero molto preoccupati. Dovevamo mettere 23 miliardi per sterilizzare l’Iva altrimenti la nostra economia rischiava di entrare in recessione. Ma pazientemente siamo riusciti per risolvere questo problema e delineare una prospettiva a questo Paese. Il coraggio non ci manca, siamo ambiziosi. E il nostro compito è quello di orientare l’Italia alla crescita e a una più equa distribuzione del reddito“.

Giuseppe Conte
Fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati/

Il premier Conte sul taglio del fiscale

Nel lungo intervento c’è stato anche un passaggio sul taglio del cuneo fiscale: “I 3 miliardi serviranno a rendere più pesante la busta paga dei lavoratori. Capiamo che non è una somma ingente e confidiamo di avere più risorse a disposizione il prossimo anno anche per le imprese. Sono d’accordo con la prospettiva“.

Conclusione finale sui pagamenti elettronici: “Siamo al lavoro per fare in modo che anche le persone anziane siano messe nelle condizioni di effettuare questo tipo di pagamenti senza dover ricorrere alla carta di credito. Stiamo valutando altre soluzioni come per esempio zero commissioni per gli acquisti più modesti o con commissioni più basse di quelle attuali. Ma non abbiamo intenzione di aumentare il regime forfettario delle partite Iva fino a 65mila euro“.

Di seguito il video con le dichiarazioni del premier Conte

In diretta da Ancona, il mio intervento all'Assemblea della CNA

Pubblicato da Giuseppe Conte su Sabato 26 ottobre 2019

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 27-10-2019


Resta invariato il giudizio di Standard and Poor’s sull’Italia

Sergio Mattarella firma il dl fiscale