Il Presidente del Consiglio Mario Draghi all’Assemblea Anci 2021: “Voglio ringraziarvi per il lavoro svolto durante i mesi difficili della pandemia”.

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi è intervenuto nel corso dell’Assemblea annuale di Anci a Parma. Nel corso del suo intervento il premier ha voluto evidenziare il ruolo centrale dei sindaci nell’attuazione dei piani strategici del Pnrr, che per i prossimi anni sarà il centro dell’attività politica ed economica dell’Italia.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Draghi all’Assemblea Anci 2021: “Sindaci, il successo del Pnrr è nelle vostre mani”

Nella prima fase del suo intervento il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha voluto ringraziare i sindaci per il lavoro svolto durante la pandemia.

Voglio portare a voi Sindaci, a voi tutti, il ringraziamento del Governo e il mio personale per il lavoro che avete svolto nei mesi difficili della pandemia. Il Sindaco Decaro l’ha appena ricordato con parole bellissime, è stata un’altra manifestazione del successo a cui può portare la reciproca fiducia, fiducia del Governo nei Comuni, nelle Province, nelle Regioni e la fiducia vostra nel Governo“.

Il premier ha poi sottolineato il ruolo centrale dei sindaci per quanto riguarda l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Sindaci, sarete al centro della stagione che abbiamo davanti: una straordinaria occasione di riforme e investimenti, grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Il successo del Piano è nelle vostre mani, come anche nelle nostre.
C’è bisogno di cooperazione tra tutti i livelli dell’Amministrazione, nella fase di pianificazione degli investimenti e in quella di attuazione. Questo sforzo deve coinvolgere tutti: Comuni, Regioni, Ministeri
“.

Mario Draghi
Mario Draghi

Draghi cita Virgilio Ferrari

Ripercorrendo il ruolo dei sindaci nella storia d’Italia, Mario Draghi si è soffermato sulla figura di Virgilio Ferrari, sindaco di Milano dal 1951 al 1961.

Virgilio Ferrari, medico, antifascista, Sindaco di Milano dal 1951 al 1961. Ferrari ha guidato la ricostruzione della città distrutta dai bombardamenti e il suo rilancio economico. Ha creato la società Metropolitana Milanese, ha ricostruito l’aeroporto di Linate. Ha realizzato quartieri come Quarto Oggiaro, ha restaurato spazi pubblici, come la Besana. Ha ampliato lo stadio di San Siro, ha lanciato la sottoscrizione per l’acquisto della Pietà Rondanini. Per Ferrari – come per tanti sindaci del Dopoguerra – la ricostruzione della città non riguardava solo i grandi progetti infrastrutturali. Aveva al centro la piena realizzazione del cittadino”.

Di seguito il testo integrale dell’intervento di Mario Draghi.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 11-11-2021


I nomi in corsa per il Quirinale: chi potrebbe diventare Presidente della Repubblica

Speranza: “La sfida Covid non è vinta. Insistere con le vaccinazioni”