L’intervento del premier Draghi nella Giornata nazionale delle vittime del Covid.

ROMA – Il premier Draghi a Bergamo nella Giornata nazionale delle vittime del Covid. Il presidente del Consiglio in un brevissimo intervento ha ricordato che “lo Stato c’è e ci sarà. Non possiamo abbracciarci, ma questo è il giorno in cui ci dobbiamo sentirci tutti più uniti […]“.

Sono diverse le immagini simbolo della pandemia, ma la colonna di camion militari carichi di bare è indelebile. Questo bosco non racchiude solo la memoria di tante vittime, ma questo luogo è un simbolo del dolore di una intera nazione […]“.

Draghi: “Gli italiani hanno voglia di ripartire”

Il presidente del Consiglio ha inviato tutti a “celebrare la memoria e il ricordo perché la memoria che è accaduto lo scorso anno non si appanni. Ricordare ci aiuta a fare buone scelte per la salute pubblica e per la salvaguardia della salute dei cittadini […]“.

Non è mancato un messaggio ai cittadini: “Il Governo è impegnato a fare il maggior numero di vaccinazione nel minor tempo possibile […]. La sospensione di AstraZeneca è stata temporanea e precauzionale. Qualunque sia la sua decisione, la campagna proseguirà senza sosta […]. Il rispetto che dobbiamo a chi ci ha lasciati deve darci la forza per costruire il mondo che sognavano per i figli e per i nipoti […]. Io sono certo che gli italiani non vedono l’ora di ripartire e di rialzare la testa. Io sono qui oggi per dirvi grazie e per ricostruire senza dimenticare“.

Mario Draghi
Mario Draghi

La Giornata nazionale vittime del Covid

Il 18 marzo è la Giornata nazionale vittime del Covid. E’ il giorno del trasferimento delle bare da Bergamo in altri luoghi per la cremazione. E in questa prima commemorazione il presidente del Consiglio ha scelto proprio la città lombarda per ricordare le oltre 100mila vittime provocate dal coronavirus in questo primo anno.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 18-03-2021


Tensione Usa-Russia, Kosachev: “Vogliamo le scuse o ci saranno conseguenze”

Putin risponde a Biden: “Gli auguro buona salute”