L’intervento di Giorgia Meloni durante l’informativa alla Camera di Giuseppe Conte.

ROMA – L’intervento di Giorgia Meloni durante l’informativa alla Camera del premier Conte sul dpcm 24 ottobre 2020: “A sempre più italiani pare che questo Governo non ci stia capendo molto. Non perché lo denunciamo noi, ma perché lo confessate voi nel momento stesso in cui sfornate tre dpcm in 12 giorni“.

In questi mesi – ha attaccato la leader di Fratelli d’Italia – il Governo ha avuto poteri e risorse mai viste. Avete avuto tutto quello di cui c’era bisogno per fare del vostro meglio, compresa la possibilità di scavalcare il Parlamento. Noi continuiamo a parlare di emergenza, che significa situazione imprevista. Noi siamo di fronte ad una calamità, sulla quale impatta un’altra calamità che è l’inconcludenza del Governo […]“.

Meloni: “Gli unici negazionisti li abbiamo visti nella maggioranza”

La leader di Fratelli d’Italia ha criticato la gestione della pandemia da parte della maggioranza: “Nel mese di agosto vi siete occupati accordo sul decreto sicurezza. Nello stesso giorno denunciavamo una fuga di migranti dalla quarantena […]. La storia vi chiederà conto di tutto questo, e vi chiederà conto anche della storia che non avete voluto ascoltare chi bene o male anche dall’opposizione tentava di dare una mano alla nazione e non a questo governo, che prima va a casa meglio è […]“.

Gli unici negazionisti l’abbiamo visti al governo – ha aggiunto – noi proponiamo una gestione veloce dei tamponi, una sanità dedicata perché non si muore solo di Covid. Noi proponiamo l’ospedale Fiera di Milano […]. Se l’Iss dice che la media di decessi è di oltre 80 anni con tre malattie pregresse. Perché nessuno ha deciso di attuare una assistenza per le persone a rischio […]. Abbiamo visto la voglia di scaricare responsabilità sulle Regioni e non di unità nazionale […]“.

Camera dei Deputati Parlamento
Camera dei Deputati Parlamento

Meloni: “L’unica attività sacrificabile è la vostra”

In conclusione Giorgia Meloni è ritornata sul decreto ristori: “Sui ristori parlavate di 100-200 per cento del fatturato. Poi ci siamo trovati ad un 100-200 per cento del bonus previsto nel decreto rilancio. Si deve intervenire sui costi fissi di quella attività e non solo sui bonus. Io penso che sia per questo che la gente è esasperata. Scendono in piazza perché chiedono lavoro e non il reddito di cittadinanza […]. L’unica attività sacrificabile è stata la vostra. Provi a guardare fuori dalla finestra e scoprirà la realtà di una nazione che non può più permettersi la vostra spocchia“.

Di seguito il video con l’intervento completo di Giorgia Meloni alla Camera

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
camera giorgia meloni Giuseppe Conte politica

ultimo aggiornamento: 29-10-2020


Recovery Fund, ancora scontro tra Parlamento e Consiglio sul bilancio

Il nuovo dpcm è l’ultima spiaggia prima del lockdown. Le ultime tappe verso la chiusura