L’intervento di Renzi durante le comunicazioni del premier Conte in vista del prossimo Consiglio Europeo”. Le dichiarazioni del leader di Iv.

ROMA – Duro intervento da parte di Matteo Renzi in Senato durante le comunicazioni del premier Conte in vista del Consiglio Europeo del 10 e 11 dicembre: “I 200 miliardi del Recovery Fund sono una grande conquista e una gigantesca responsabilità […]. Noi non scambieremo il nostro sì alla proposta di governance in cambio di una poltrona […]“.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Renzi: “Il Governo non può essere sostituito da una task force”

Il leader di Italia Viva è ritornato anche sul Recovery Fund: “Il 22 luglio avevamo chiesto un dibattito vero in Parlamento oppure perdiamo la dignità delle istituzioni. Se non parliamo di politica durante la pandemia cosa ci stiamo a fare in Parlamento […]. Su questo punto è bene essere chiaro: noi avevamo chiesto di venire in Aula. Quello che non sta bene è che ci arrivi un progetto di oltre 100 pagine e con una proposta che prevede i manager che si sostituiscono ai ministri. E questa norma si vuole inserire“.

Signor Presidente 300 consulenti quando si tagliano 300 parlamentari è una politica che non condivido – ha aggiunto Renzi – ritengo che un Governo non possa essere sostituito da una task force, un Parlamento da una diretta Facebook. Se questo è il Piano Marshall del futuro dove sono i sindaci, gli esponenti del terzo settore, dove sono gli sindacati“.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Renzi: “Questo non è il Grande Fratello”

L’ex premier ha duramente criticato il piano previsto dal premier Conte: “Io ho letto le carte del Next Generation Eu. Ma chi ha deciso di mettere solo 9 miliardi sulla Sanità? Nel mio governo abbiamo messo 7 miliardi in più e mi è stato detto che abbiamo tagliato. Io voglio un luogo nel quale possa dire che la sanità non vada messa in secondo piano. Vi sembra normale che sul turismo sono stati messi solo 3 miliardi? Chi ha deciso che sulla scuola mettiamo una pagina striminzita? Noi siamo pronti a discutere in un dibattito parlamentare. Non siamo disposti a usare la legge di bilancio come veicolo di quanto letto sui giornali. Se c’è un provvedimento che tiene la governance che tiene la fondazione dei servizi segreti noi votiamo contro. Invitiamo a tutti di fermarsi quando si è in tempo […]. A chi dei suoi collaboratori continua a chiamare le redazioni per dire che noi siamo alla ricerca di qualche poltrona, Le comunico che noi abbiamo tre poltrone a disposizione. Se ha desiderio di ragionare sul serio sul bene del Paese spieghi ai suoi collaboratori che questo non è un talk show, non è un Grande Fratello. Questo è la politica, è il Parlamento, è il coraggio che Italia Viva ha“.

ultimo aggiornamento: 10-12-2020


Il discorso più emozionale ed emozionante di Angela Merkel

I miei genitori sono anziani ma in buona salute: posso andare a trovarli? Le risposte del governo