L’intervento di Salvini durante l’informativa del ministro Speranza in Senato.

ROMA – Duro l’intervento di Matteo Salvini al Senato durante l’informativa del ministro Speranza in vista del prossimo dpcm: “In Gran Bretagna iniziano a vaccinare settimana prossima, partono due mesi prima di noi. O hanno qualcosa di sbagliato Londra o sbagliamo noi […]. L’Ema ha convocato la riunione d’urgenza al 29 dicembre: c’è un conetto di urgenza diverso sul pianeta terra rispetto a quello di Europa […]“.

Vaccini, Salvini: “Il piano affidato a superman: il commissario Arcuri”

Il leader della Lega ha duramente attaccato il commissario Arcuri: “Tutto questo è in mano a Superman: il commissario Arcuri. Nei mesi della pandemia a lui è stato affidato: mascherine, ossigeno, app Immuni, e scuole. Adesso gli è stata data la gestione dell’Ilva di Taranto […]. Mi risulta che le associazioni del trasporto da settimane abbiano dato la disponibilità per organizzare trasporto e distribuzione dei vaccini, ma nessuno li ha contattati […]“.

Aspettiamo una risposta sulle terapie a domicilio – ha aggiunto – e ringrazio quei medici e farmacie che stanno lavorando per salvare le vite e per fare tamponi all’esterno delle loro sedi perché all’interno è vietato dalla legge […]“.

Matteo Salvini
Roma 10/09/2019 – voto sulla fiducia al Governo / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Matteo Salvini

Salvini: “Nessuno pensa al Capodanno con veglioni da 200 persone”

Salvini ha parlato anche delle misure per il Natale: “Nessuno pensa al Capodanno con i veglioni da 200 persone […]. Nessuno pensa all’urgenza di andare a trovare l’amare o il fidanzatino […]. Ma siccome avete deciso di chiudere gli italiani, ricordatevi dei milioni di genitori separati e divorziati che vivono in Italia […]. C’è un mondo di genitori separati, divorziati, di nonni che non vedono i nipoti“.

Un passaggio anche sulla scuola: “Il problema della scuola è nato fuori dalle classi e nel trasporto pubblico. Mi spiega che senso ha chiudere gli italiani nella propria città e poi far viaggiare gli italiani in metropolitane e autobus affollati […]“.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
Matteo Salvini politica Roberto Speranza

ultimo aggiornamento: 02-12-2020


Stop anche agli spostamenti fuori dal Comune: vietato lasciare la città a Natale e a Capodanno

Scuola, possibile la riapertura a dicembre. Ma c’è il nodo dei trasporti