Beppe Sala, 'Governo con nuovi ministri? Credo sia inevitabile'

Beppe Sala, ‘Consiglio a Conte di valutare se chi gli sta attorno è in grado di gestire l’autunno drammatico che ci attende’

Beppe Sala, ‘Un governo con nuovi ministri? Credo sia inevitabile. Ogni partito deve mettere in campo i migliori: non necessariamente tecnici”.

Intervenuto ai microfoni de il Corriere della Sera, Beppe Sala ha parlato del suo nuovo libro e di quella che deve essere la strada maestra della sinistra italiana.

Beppe Sala, “È il momento di pensare alla società come a una creazione di valore”

Nella prima parte della sua intervista, Beppe Sala ha parlato del suo nuovo libro Società per azioni.

“È un titolo provocatorio. In questi anni la società è stata il vaso di coccio tra l’economia e la politica. È il momento di pensare alla società come a una creazione di valore: non più vaso di coccio, ma attore. La politica si sta occupando di amministrazione; la sinistra stessa sembra limitarsi ad amministrare, sia pure in modo diligente. Ma dobbiamo fare di più: riflettere sulla società del futuro, sulla trasformazione del lavoro, sulla rivoluzione che abbiamo di fronte”.

Il rapporto con il Movimento 5 stelle

Parlando del Reddito di cittadinanza come misura di sostegno, Sala ha rivendicato il suo ruolo nel rapporto con il Movimento 5 stelle, ricordando di essere stato tra i primi ad aprire a una collaborazione con i pentastellati.

“Sono stato tra i primi a sinistra a dire che dovevamo dialogare con i 5 Stelle. Ho una consuetudine con Beppe Grillo: ogni tanto ci parliamo, ci vediamo. Ha idee interessanti. Ma preferisco il credito di cittadinanza. Se parliamo di reddito, siamo sempre alla redistribuzione; non incidiamo sui meccanismi di produzione della ricchezza. Quando invece riconosciamo un credito, anche a fondo perduto, a un giovane che ha una buona idea, lo mettiamo in condizione di creare ricchezza e lavoro per sé e per la comunità”.

Giuseppe Sala
Db Milano 30/01/2019 – Il Presidente del Consiglio incontra il Sindaco di Milano / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Giuseppe Sala

Sala sui fondi Ue, “Dobbiamo prepararci a spenderli bene”

Nel corso della sua intervista Sala ha parlato anche dei fondi europei legati al piano di ripresa post-emergenza coronavirus.

“Però, più che per i sussidi, serviranno per gli investimenti nell’ambiente e nel digitale. Dobbiamo prepararci a spenderli bene. Elaborare progetti. Non facciamoci illusioni: l’autunno sarà durissimo”.

Beppe Sala e l’appello a Conte: “Governo con nuovi ministri? Credo sia inevitabile…”

Inevitabile poi un commento sul Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e sul governo giallorosso.

“Penso che stia facendo più di quanto ci si poteva attendere da una persona che ha esordito in politica da premier. Ma gli consiglio di valutare se chi gli sta attorno è in grado di gestire l’autunno drammatico che ci attende […]. Un governo con nuovi ministri? Credo sia inevitabile. Ogni partito deve mettere in campo i migliori: non necessariamente tecnici; persone che abbiano una storia alle spalle, che abbiano gestito organizzazioni complesse. Vale per i 5 Stelle, ma anche per il Pd“.

ultimo aggiornamento: 03-06-2020

X