Berlusconi rilancia: M5S pericoloso e inadeguato, andiamo al governo con la Lega

Intervenuto ai microfoni di Repubblica, Silvio Berlusconi è tornato a puntare il dito contro il Movimento Cinque Stelle: sono pericolosi e inadeguati.

Nuovo affondo di Silvio Berlusconi contro il Movimento Cinque Stelle, affermando che i pentastellati sono inadeguati. La soluzione, afferma il Cavaliere, è la formazione di un governo a guida Lega-Forza Italia.

SILVIO BERLUSCONI
SILVIO BERLUSCONI

Governo, Silvio Berlusconi: “Molti mi rimpiangono perché questi sono inadeguati”

Intervenuti ai microfoni de la Repubblica, Silvio Berlusconi ha fatto il punto sul governo tornando ad attaccare il Movimento Cinque Stelle.

“Volete sapere cosa sta succedendo? Con questo governo, con questi grillini, in molti mi rimpiangono. Mi rimpiangono perché questi sono inadeguati”.

Non ho posto ultimatum ma un fermo invito a porre fine a una formula di governo innaturale assolutamente negativa per gli italiani. Il centro-destra peraltro governa bene in molte regioni importanti e in centinaia di comuni e vincerà, unito, le elezioni regionali e amministrative nei prossimi mesi”.

“Non credo che Salvini potrebbe restare al governo con chi non appoggiasse la sua azione, condivisa, almeno a parole, anche dal presidente del Consiglio e dai ministri grillini […]. Sono però curioso di vedere se i parlamentari Cinque Stelle saranno disposti a rinnegare quello che hanno sempre affermato sulla necessita’ di concedere ‘sempre’ le autorizzazioni a procedere“.

Silvio Berlusconi
Fonte foto: https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi

Berlusconi sulle elezioni poltiche: “M5S ha cominciato a raccogliere consensi quanto il nostro ultimo governo è stato fatto cadere”

Silvio Berlusconi ha poi ripercorso le tappe dell’ascesa del Movimento Cinque Stelle:

L’ M5S ha cominciato a raccogliere significativi consensi proprio quando il nostro ultimo governo, nel 2011 è stato fatto cadere da una manovra pervicacemente portata avanti da alte istituzioni italiane con il sostegno di ambienti politici e finanziari esteri. Per quanto riguarda le ultime elezioni […] una parte ha scelto di non andare a votare, un’ altra ha espresso un voto di protesta indirizzandosi verso una forza nuova e quindi non conosciuta come i 5 Stelle e anche verso la nuova Lega di Salvini“.

LUIGI DI MAIO
LUIGI DI MAIO

Berlusconi, i rischi che corre l’Italia sono più gravi di quelli del ’94 con i comunisti

Silvio Berlusconi ha poi concluso tornando sulla sua decisione di tornare in campo con un rinnovato impegno politico.

“Molti mi hanno detto ‘chi te lo fa fare’, esattamente come 25 anni fa […]. I rischi che corre oggi l’Italia, a causa dell’ insipienza, dell’incompetenza, dell’ignoranza dei grillini, sono ancora più gravi di quello “comunista” del ’94. Perché oltre ad essere, lo dichiarano loro, comunisti “da strada” e non “da salotto” come dicono siano quelli del Pd, sono ispirati nelle loro decisioni da una estrema invidia sociale. Sono un grave pericolo“.

ultimo aggiornamento: 31-01-2019

X