Europee 2019, l'intervista di Silvo Berlusconi ai microfoni del Gr1

Europee 2019, Berlusconi rilancia e ‘svela’ il suo piano

Europee 2019, Silvio Berlusconi rilancia e svela i suoi obiettivi: mi candido per senso di responsabilità.

A poche ore dall’annuncio della partecipazione alle elezioni Europee del 2019, Silvio Berlusconi ha voluto commentare la sua decisione ai microfoni del Gr1. Stando alle indiscrezioni che arrivano da Arcore, sembra che l’ex premier abbia deciso autonomamente di partecipare alle elezioni.

Silvio Berlusconi: mi candido per senso di responsabilità per quello che sta succedendo in Italia, in Europa e nel Mondo.

Intervenuto ai microfoni del Gr1, Silvio Berlusconi ha commentato la sua decisione di scendere nuovamente in campo per prendere parte alle prossime Europee, fissate per il mese di maggio 2019.

SILVIO BERLUSCONI Gattuso
SILVIO BERLUSCONI

Dopo aver annunciato di voler sconfiggere il Movimento Cinque Stelle come fatto con i comunisti nel 1994, Berlusconi è tornato a esprimere preoccupazione per la situazione dell’Italia e dell’Europa.

Mi spinge il senso di responsabilità verso quello che sta succedendo in Italia, in Europa e nel mondo. Oggi l’Europa non conta più nulla e quindi bisogna ritornare a farla contare per mantenere i valori della democrazia occidentale, quelli della nostra civiltà che rischierebbero di essere sottomessi a quelli dell’impero cinese che sono completamente diversi dalle conquiste fatte dagli antichi greci, dagli antichi romani, dalla tradizione giudaico cristiana per arrivare a uno stare insieme ottimale, in cui lo Stato è garante dei diritti dei cittadini e quindi non può intervenire per diminuirli o per cambiarli“.

Silvio Berlusconi: “Io conto di poter influenzare dall’interno il partito di maggioranza relativa in Europa”

Silvio Berlusconi ha poi svelato la sua dichiarazione d’intenti, dicendosi convinto di poter ancora influenzare e migliorare la politica europea e, di conseguenza, quella italiana.

“Io conto di poter influenzare dall’interno il partito di maggioranza relativa in Europa che è il partito popolare europeo e da lì partire per una risposta forte a una situazione negativa che riguarda tutti i paesi del mondo”.

ultimo aggiornamento: 18-01-2019

X