Gianluigi Buffon al ‘The Guardian’: “Non penso di superare quella data. Pirlo? E’ un grande amico”.

TORINO – In un’intervista al The Guardian Gianluigi Buffon ha parlato del suo ritiro e del ritorno alla Juventus: “Ancora non ho deciso, ma nella mia testa ho deciso che non andrò oltre il 2023 […]. Io credo molto nel fato e quando mi è stato chiesto di ritornare in bianconero, ho pensato che forse c’è un’altra storia da scrivere […]. So quello che sento e non percepisco nessun collasso fisico. Per questo ho deciso di continuare dopo il PSG […]“.

Un passaggio anche sul Buffon in campo: “Mi conosco molto bene. So che appena sbaglio mi abbatto. Mi aspetto sempre il massimo ed è importante che a volte le cose vadano male per migliorare“.

GIGI BUFFON
GIGI BUFFON

Gianluigi Buffon sul lockdown

Il portiere campione del mondo del 2006 ha parlato anche della sua esperienza durante il lockdown: “Il primo mese per me è stato bello perché ho trascorso molto tempo con i miei figli e mia moglie – ha detto Buffon, riportato da La Gazzetta dello Sportne ho approfittato e ho apprezzato questi momento, ma con il passare del tempo è diventato pesante“.

Quando sono a casa – ha aggiunto – non ho bisogno di niente. Sono curioso, sento di dover continuare a migliorare e crescere […]. Si tratta di una felicità esistenziale che ti fa stare bene […]“.

Gianluigi Buffon su Andrea Pirlo

Un’esperienza in bianconero che lo ha portato ad essere allenato da un grande amico come Andrea Pirlo: “Lo conosco ormai da tantissimo tempo. Davanti agli altri lo chiamo mister, è una questione di rispetto e di intelligenza. Poi quando siamo fuori da questo contesto torniamo Gigi e Andrea. Con lui e Gattuso ho condiviso una grande parte della mia carriera, con l’apice del Mondiale 2006. Non si giudica l’amicizia dalle vittorie, ma l’esperienza in Germania ha rafforzato molto il nostro rapporto“.

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 03-03-2021


Parma-Inter, Conte: “Mi aspetto un match difficile”

Ibrahimovic a Sanremo con il suo yacht da 20 milioni di euro