Formula 1, Carlos Sainz parla del GP di casa e del duello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, i due pretendenti al titolo.

Il pilota della Ferrari Carlos Sainz ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky facendo il punto sulla sua nuova avventura da ferrarista e sul suo inizio di stagione con il Cavallino.

Ferrari
Ferrari

Sainz, “La gara di casa è speciale”

Dopo un commento sull’eliminazione del Real Madrid dalla Champions League, Sainz ha parlato del GP di casa, del Gran Premio di Spagna.

“Non c’è dubbio che sia speciale: è la gara di casa e la più importante dell’anno. Qui vuoi fare bene, anche se senza il pubblico è diverso. Non può essere lo stesso e alla fine quelle sensazioni speciali non le hai del tutto”, ha dichiarato Sainz ai microfoni di Sky.

Ovviamente il pilota si è detto dispiaciuto per l’assenza del pubblico sugli spalti a causa dell’emergenza Covid che sta segnando anche questa stagione di Formula 1.

“Quando sogni da piccolo il futuro da pilota, immagini la carriera in Ferrari, immagini di correre in casa sulla Rossa, con le bandiere rosse e il Cavallino. Ma tutto questo stavolta non c’è e non sono contento. Speriamo che possa cambiare tutto l’anno prossimo“.

Sainz ha poi parlato del suo rapporto speciale con il tracciato, dove di fatto ha conosciuto il mondo della Formula 1.

“Alonso l’ho conosciuto qui a Barcellona quando avevo 10 anni, era il 2005. E qui ho poi ho conosciuto anche Todt e Michael Schumacher. Qui praticamente ho conosciuto la F1. Ho sempre sognato su questa pista con Fernando e 15 anni dopo sono qua. Ma, ripeto, sarebbe stato speciale con il pubblico”.

Carlos Sainz
Carlos Sainz

Il duello tra Hamilton e Verstappen

Sainz ha parlato anche del duello dell’anno, quello tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. La Red Bull ha sostanzialmente annullato il gap con la Mercedes e ora a fare la differenza è il valore assoluto dei piloti.

“Verstappen può fare suo il Mondiale. Hamilton ha voglia di dimostrare che non ha vinto solo per la macchina e vuole farlo in un anno in cui la Red Bull è davvero in palla. È concentrato nel dare il massimo per dimostrare quanto vale. È una bellissima sfida”.


Formula 1, Verstappen il più veloce in FP3

Formula 1, Hamilton sempre più nella storia: in Spagna arriva la pole position numero 100. 4° Leclerc