L’ex modella Cristina Guidetti in un’intervista rivela: “Dopo l’operazione sono rimasta sfigurata e non ho ricevuto nessun risarcimento”.

BOLOGNA – Sfigurata e non risarcita. La particolare storia è stata raccontata da Cristina Guidetti, ex modella, che attraverso le pagine del Corriere di Bologna chiede giustizia: “Nel 2012 sono stata operata da un chirurgo estetico a Padova per rimuovere alcune operazioni con il laser. Da quel giorno, però, sono rimasta sfigurata. Sul mio volto sono presenti cicatrici che rimarranno per sempre nonostante i novantatremila euro spesi per cercare di eliminarli“.

Cristina Guidetti
fonte foto https://twitter.com/BlitzQuotidiano

Cristina Guidetti al Corriere di Bologna: “Ho perso il lavoro e non ho ricevuto nemmeno un euro”

Cristina Guidetti si sfoga: “Dopo l’intervento ho perso il mio lavoro di modella ed ho dovuto aspettare più di sei anni per la sentenza di primo grado. Non ho ricevuto nessun risarcimento. Vi sembra giustizia questa? Io dico di no“.

Il chirurgo estetico è stato condannato ad un anno ma l’ex modella non ha ottenuto nemmeno un soldo dal medico: “Per tutti questi anni – continua Cristina – sono stata sempre presente alle udienze, anche quanto i trattamenti che facevo per eliminare le cicatrici mi rendevano un mostro. Le mie condizioni erano la prova evidente dei fatti ma non è bastato. E la prescrizione è dietro l’angolo“.

Una storia particolare raccontata da Cristina Guidetti che nei prossimi mesi spera di ricevere un risarcimento dal medico che, sbagliando l’operazione per eliminare alcune imperfezioni, ha rovinato la carriera professionale di modella della donna. Un sogno di una vita svanito per una imprecisione da parte di un professionista.

fonte foto copertina https://twitter.com/BlitzQuotidiano

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
bologna Cristina Guidetti cronaca modella

ultimo aggiornamento: 31-10-2018


Santa Severa, due liceali tentano un furto in una villa: fermati

Caso Emanuela Orlandi, ritrovate delle ossa in Vaticano