Intervista di Luigi Di Maio a Mattino Cinque: “Spenderemo meno solo perché ci sono dei soldi che ci avanzano”.

Intervenuto ai microfoni di Mattino Cinque, il vicepremier Luigi Di Maio ha parlato della manovra economica e delle trattative tra il governo italiano, rappresentato da Conte e Tria, e l’Unione europea, che per gli italiani ha il volto ormai noto di Moscovici.

Manovra, Luigi Di Maio: “Il nostro obiettivo è portare a casa le misure previste ed evitare la procedura di infrazione”

Questa è una manovra da circa 30-33 miliardi, che mette risorse fresche nell’economia. Sicuramente oggi è un’Europa che guarda ai paesi in maniera diversa […]. Per come la vedo in questo momento l’obiettivo è portare a casa le misure previste nel contratto ed evitare la procedura di infrazione. Gli italiani ci chiedono di non andare in guerra con l’Ue ma mantenere le promesse“. Chiari i riferimenti di Di Maio alla questione francese. Stando al vicepremier pentastellato, l’Ue sarebbe colpevole di applicare due pesi e due misure osteggiando l’Italia e favorendo il governo transalpino.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Di Maio puntualizza: “Spenderemo meno perché ci sono dei soldi che ci avanzano”

Luigi Di Maio ha poi parlato della revisione della soglia del deficit facendo sapere che l’abbassamento della soglia non deriverebbe da un taglio ma da una revisione dei conti, rivisti al ribasso rispetto ai primi calcoli, che sarebbero stati fatti decisamente per eccesso. “Spenderemo un po’ di meno ma solo perché ci sono dei soldi che ci avanzano, ne avevamo previsti in più di quelli che servivano […].  Dalle relazioni tecniche stiamo scoprendo che avevamo previsto più soldi”

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
economia luigi di maio Manovra politica

ultimo aggiornamento: 14-12-2018


Terzo Valico, conclusa l’analisi costi-benefici. Toninelli: non possiamo fermarci

Manovra, elettori contro Salvini e Di Maio: hanno chinato la testa davanti all’Ue