Sportitalia, l'intervista di Fabrizio Miccoli su Giovanni Falcone

“Falcone è un fango”. Fabrizio Miccoli rompe il silenzio e chiede scusa

Sportitalia, Fabrizio Miccoli su Giovanni Falcone: Non riesco a darmi pace per l’intercettazione in cui parlo di lui, era un contesto particolare.

Torna a parlare Fabrizio Miccoli e lo fa ai microfoni di Sportitalia, visibilmente emozionato e dispiaciuto per il caso che ormai da anni lo ha travolto in seguito a una serie di intercettazioni. Nel corso di una telefonata l’ex calciatore parlava di Giovanni Falcone, simbolo della lotta alla mafia, etichettandolo come un “fango“.

Fabrizio Miccoli: Non riesco a darmi pace per l’intercettazione in cui parlavo di Giovanni Falcone

“Non riesco a darmi pace per quell’intercettazione in cui parlo di Giovanni Falcone. Era un contesto particolare, non mi fa dormire, e ora sono a disposizione per arrivare alla verità”. Quello non è il mio pensiero”, ha dichiarato Fabrizio Miccoli.

“All’epoca dei fatti ho provato a scusarmi con la famiglia ma non c’è stata l’occasione di confrontarmi. A distanza di tempo vorrei incontrare la Maria Falcone per dirle che non pensavo affatto quello che ho detto”.

Fabrizio Miccoli
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100004491824252

Fabrizio Miccoli cittadino onorario di Corleone

L’ex calciatore di Juventus e Palermo ha poi commentato anche la scelta di Corleone di conferirgli la cittadinanza onoraria.

“L’ho avuta perché tramite lo sponsor del club andavano ogni giovedì mattina a parlare nell scuole elementari. Un giorno promisi che avrei segnato contro la Juventus e riuscimmo addirittura a vincere a Torino con un mio gol. Mi hanno accolto come un re e da lì è nato tutto. Poi me l’hanno levata per il caos mediatico che si è creato attorno a me”.

ultimo aggiornamento: 13-05-2019

X