Manovra, Luigi Di Maio a Radio 24: nessuna tassa sulle auto delle famiglie

Manovra, Luigi Di Maio puntualizza: nessuna tassa sulle auto delle famiglie

Manovra, Luigi Di Maio puntualizza: “Non voglio alcuna tassa sulle auto familiari di cui gli italiani hanno bisogno per spostarsi”.

Nei giorni della discussione alla Camera della manovra, al governo tiene banco la nuova discussione sull’ecotassa sulle auto, emendamento voluto e inserito nel testo dal Movimento Cinque Stelle e osteggiato da Matteo Salvini. in seguito alle polemiche, il vicepremier pentastellato ha puntualizzato di non voler tassare le famiglie italiane e di essere pronto e intenzionato a migliorare la norma.

Manovra, Di  Maio e la tassa sulle auto inquinanti: “Troveremo il modo per migliorare la norma”

Luigi Di Maio ha fatto sapere di non essere intenzionato a tassare le auto familiari e di voler mettere a punto il provvedimento in seguito a un nuovo confronto con le case automobilistiche. Questo, ha specificato il vicepremier, non vuole rappresentare un passo indietro nell’impegno del Movimento nella lotta all’inquinamento.

Io non voglio mettere alcuna tassa sulle auto familiari di cui gli italiani hanno bisogno per spostarsi – ha dichiarato Di Maio a Radio 24. Dopo il confronto con le aziende automobilistiche, con i lavoratori e i consumatori troveremo il modo per migliorare la norma, che non significa fare marcia indietro […]. Il nostro obiettivo è di incentivare l’uso dell’auto elettrica, ibrida e a metano. Se qualcuno pensa di far litigare il governo su questa norma si sbaglia, perché alla fine prevale il buon senso dall’una e dall’altra parte“.

LUIGI DI MAIO
LUIGI DI MAIO

Luigi Di Maio: “Squadra che vince non si cambia, Tria deve restare al Ministero dell’Economia”

Il vicepremier ha poi voluto smentire categoricamente la notizia secondo cui il Movimento Cinque Stelle starebbe lavorando per spingere il ministro dell’economia Tria alle dimissioni. “Smentisco categoricamente qualsiasi voce sulla volontà di far dimettere il ministro Tria. Ho visto che veniva attribuita addirittura al Movimento 5 stelle. Giovanni Tria sta facendo un grande lavoro e squadra che vince non si cambia: deve restare al ministero dell’Economia”.

ultimo aggiornamento: 07-12-2018

X