Roberto Fico, "Non si semba che il governo traballi"

Fico assicura, il governo non traballa

Il Presidente della Camera Roberto Fico al Corriere della Sera: “Manovra? Il primo obiettivo è quello di evitare l’aumento dell’Iva”.

Intervenuto ai microfoni de il Corriere della Sera, Roberto Fico ha parlato della situazione del governo e del clima di instabilità che si respira dopo la votazione del Def alla Camera. La Nota di Aggiornamento infatti è passata per un pugno di voti a causa dell’assenteismo ingiustificato tra i banchi della maggioranza di governo.

Roberto Fico al Corriere della Sera: “Non mi pare che il governo traballi”

Roberto Fico ha parlato della votazione alla Camera sul NaDef, interpretato da molti come un primo pericoloso passo falso del governo giallorosso.

“No. Non mi pare affatto traballi, credo anzi stia lavorando per attuare i punti dell’accordo di governo”.

Fico, “Il primo obiettivo è quello di non aumentare l’Iva”

Il presidente della Camera ha poi parlato della struttura della prossima manovra economica.

“Il primo obiettivo è quello di non aumentare l’Iva. Serve inoltre avviare un percorso solido che rilanci in chiave sostenibile la nostra economia dando adeguate risposte a cittadini, imprese, lavoratori”.

Roberto Fico
Roberto Fico

Deputati in fuga dal M5S, “La strada migliore è agire sui regolamenti delle Camere”

Roberto Fico è intervenuto anche sul caso dei dissidenti in fuga dal Movimento 5 Stelle, una pratica, quella del mercato dei deputati, che i pentastellati hanno sempre osteggiato e ostacolato.

“La strada migliore è agire sui regolamenti delle Camere. Si può lavorare sul regolamento della Camera, come hanno già fatto al Senato, contro il trasformismo”.

L’anniversario dei dieci anni di fondazione del Movimento 5 Stelle

Roberto Fico ha poi fatto il punto sul Movimento 5 Stelle in occasione dei dieci anni di fondazione del grande progetto pentastellato.

“Non è un partito, resta un movimento che è cresciuto ed è presente nelle istituzioni a tutti i livelli e che ha dovuto fare i conti con la gestione delle istituzioni e la complessità del lavoro nelle istituzioni. Non è stato facile entrare nelle dinamiche parlamentari, in quelle dei consigli comunali, mantenere l’asse sui nostri temi. Cercare di comprendere le diverse posizioni all’interno del movimento”.

Proprio parlando dell’anniversario, Fico ha voluto commentare le assenze illustri.

“Che Grillo e Lezzi non partecipino è un dispiacere perché sono due risorse, persone che hanno dato tanto al Movimento. Pongono delle questioni che vanno ascoltate, l’ho fatto anche io a Italia 5 Stelle in passato. Vanno ascoltate e serve trovare una chiave per rispondere all’esigenza di maggiore collegialità”.

ultimo aggiornamento: 12-10-2019

X