Stefano Domenicali a Sky Sport: “Mi aspetto una Ferrari che sia vicina all’obiettivo di tornare in lotta per la vittoria”.

ROMA – Lunga intervista ai microfoni di Sky Sport di Stefano Domenicali. Il nuovo Ceo della Formula 1, riportato da La Gazzetta dello Sport, ha parlato della Ferrari: “Abbiamo bisogno tutti di una Rossa competitiva […]. Sono convinto che, anche se i regolamenti non sono cambiati, le cose miglioreranno e mi aspetto una monoposta vicina all’obiettivo di tornare in lotta per la vittoria […]. Se lo augurano tutti i team principal. Abbiamo bisogno di uno show attraente per tutti“.

Domenicali su Lewis Hamilton

Il nuovo numero uno della Formula 1 si è soffermato anche sul rinnovo di Lewis Hamilton: “Non devo decidere io. Davanti a lui c’è una grande opportunità: diventare il pilota più forte al mondo staccando anche Schumacher. Inoltre ha la possibilità di esercitare un ruolo da protagonista che va al di là della dimensione sportivo. Lo potrà fare anche in futuro, ma sappiamo che un conto è essere un campione operativo, che si sta giocando un risultato storico, un conto è farlo in un’altra dimensione. Ma sono convinto e spero che possa essere annunciato in fretta“.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

I nuovi orari della GP

Domenicali ha fatto il punto anche sulla nuova Formula 1: “La priorità è far partire il campionato e dato che c’è instabilità per quello che sappiamo, il tema più importante è portarlo a termine. Lo scorso anno sono riusciti a portare a termine 17 gare, noi speriamo di riuscire a farne 23. Siamo in contatto con tutti gli organizzatori e, al di là delle restrizioni dei singoli Paesi e dello slittamento della gara inaugurale in Australia, l’obiettivo è correre tutti i GP. Posso anticipare, al netto dell’ufficializzazione attesa nei prossimi giorni, le gare partiranno alle 14, alle 15 o alle 17. Non più come è successo negli ultimi anni“.


Formula 1, Sauber tra Renault e Ferrari

Quali sono state le auto più vendute del 2020? Ecco la classifica