Francesca Sofia Novello a Vanity Fair: “In MotoGP non è facile lavorare con gente che ti tocca il culo”.

ROMA – Francesca Sofia Novello si confessa ai microfoni di Vanity Fair. La fidanzata di Valentino Rossi, come confermato da gpone.com, ha ripercorso il suo passato e la sua esperienza da ombrellina all’interno della MotoGP: “In questo mondo non è facile lavorare – ha ammesso – ci sono piloti che con la scusa della foto ti toccano il culo. Il paddock è maschilista: devi fare l’oca, ma se lo sei per davvero è finita. Bisogna farsi rispettare, senza passare bella e scema. Ti devi svegliare, non puoi essere un’oca sorridente“.

Parole che si aggiungono a quella di Sharni Pinfold. La pilota ha deciso di appendere il casco al chiodo dopo alcuni maltrattamenti.

La relazione con Valentino Rossi

La giovane ha parlato anche della sua relazione con Valentino Rossi: “All’inizio – ha sottolineato – il nostro rapporto è stato un tira e molla molto faticoso. In alcune occasioni avevo voglia di mandarlo a quel Paese“.

Una storia d’amore salvata dalla suocera del pilota di Tavullia: “Mia madre mi ha fatto capire che ha responsabilità e impegni enormi, e che dovrei avere avuto pazienza – ha ammesso Francesca – abbiamo lavorato di strategia”.

Valentino Rossi e Francesco Sofia Novello
Valentino Rossi e Francesca Sofia Novello

La voglia di famiglia

Per Francesca Novello ancora una stagione nel paddock con Valentino Rossi, ma nella coppia sta crescendo la voglia di dare vita ad una famiglia. In un’intervista delle scorse settimane il pilota di Tavullia non ha escluso la possibilità di un figlio in tempi brevi.

La discussione tra i due è stata già affrontata e Rossi è pronto a diventare padre. Una responsabilità importate per il pilota della Yamaha. Da capire c’è l’intenzione di iniziare questo nuovo capitolo della vita da pilota oppure se si aspetterà la fine della carriera.


L’Arabia Saudita entra in Formula 1 con un team tutto suo?

Da Hamilton a Giovinazzi, gli stipendi dei piloti di Formula 1