Gianni Infantino su Inter-Napoli: inconcepibile morire per una partita di calcio

Gianni Infantino ai microfoni di Sky Sport: “Bisogna applicare le regole. Ci vuole la collaborazione di tutti: autorità e società”.

ROMA – Lunga intervista del presidente della FIFA, Gianni Infantino, ai microfoni di Sky Sport che ritorna sui fatti di InterNapoli: “Non è possibile – dichiara – che ancora si possa morire per una partita di calcio. Bisogna applicare delle leggi dure, andare a cercare i violenti e metterli dentro, come fece in passato la Thatcer in Inghilterra“.

Le leggi vanno cambiate – continua il numero uno del calcio mondiale – ma soprattutto bisogna applicarle. Ci sono Paesi che hanno avuto momenti più complicati rispetto all’Italia. Bisogna cercare le persone violente e toglierle fuori dagli stadi. È l’unico modo per mettere fine a questa spirale“.

Gianni Infantino FIFA
Gianni Infantino (fonte foto: https://www.facebook.com/fifa/)

Gianni Infantino a Sky Sport: “Gli stadi non devono essere una zona franca”

Gianni Infantino conferma che deve essere applicata la linea dura contro i violenti: “So che i Governi hanno cose più serie da fare ma vi posso assicurare anche anche la violenza nel calcio è molto importante. Ancora non capisco come ognuno possa fare ciò che vuole negli stadi senza essere punito. Questi luoghi non devono essere considerati come una zona franca. Le persone devono essere prese e messe dentro. Per farlo ci vole la collaborazione di tutti“.

Il presidente della FIFA parla anche dei casi di razzismo: “Tutti devono abbassare i toni perché alcune volte l’aggressività sfocia in razzismo o violenza. Servono atti concreti per fermare tutte queste cose che succedono negli stadi. Bisogna far passare il messaggio che nel calcio non ci devono essere i razzisti ma questo deve essere fatto in modo continuo e non solo quando succede qualcosa. Perché si reagisce nell’immediato ma poi ritorna tutto nel dimenticatoio e la situazione ritorna ad essere come prima“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/fifa/

ultimo aggiornamento: 03-01-2019

X