Lewis Hamilton a Sky: “Non so perché non sono mai riuscito a guidare una Ferrari in pista”.

ROMA – Lewis Hamilton si ‘confessa’ ai microfoni di Sky. Il britannico ha messo che “la Ferrari è un sogno per tutti, un obiettivo da raggiungere, ma non so perché non sono riuscito mai a salire su una Rossa in tutti questi anni […]. Ogni volta a Monza i tifosi mi invitano a vestire la tuta di Maranello e mi fa piacere, ma purtroppo non siamo mai riusciti ad arrivare ad un accordo […]. Ho un paio di Ferrari a casa e guiderò quelle, naturalmente gli auguro il meglio anche se il prossimo anno dovrò impedirgli di vincere il Mondiale“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Hamilton sul suo futuro

Lewis Hamilton, riportato da Today.it, ha parlato anche del suo futuro: “Non temo il momento di avere Russell in squadra perché competere con i giovani è una parte che mi ha fatto restare in Formula 1. Voglio mostrare le mie abilità e sicuramente non ho paura […]. Io voglio vincere e sono sicuro che loro non faranno sconti a nessuno. Spero di poter meritare ancora il posto per rendergli la vita difficile […]“.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Il sogno Ferrari per Hamilton

Il sogno Ferrari per Hamilton non si è avverato. La Rossa, nonostante un periodo attuale non proprio eccezionale, continua ad essere una squadra ambita e molti piloti sperano di poter concludere la carriera con almeno una stagione trascorsa alla guida della scuderia di Maranello.

Sono davvero pochi, ad oggi, i professionisti che hanno combattuto per il titolo iridato e non sono passati dalla Ferrari. Uno di questo è proprio Lewis nonostante i diversi contatti in passato. L’altro è Rosberg mentre il terzo resta Max Verstappen, ma la carriera dell’olandese è ancora lunga e per questo non è da escludere un suo passaggio in futuro a Maranello anche se il pilota ha sempre smentito questa ipotesi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-09-2021


MotoGP, Vinales non sarà al via del GP delle Americhe

Formula 1, si completa il calendario: il 21 novembre si correrà in Qatar