L'intervista di Valentino Rossi al sito ufficiale della MotoGP

Rossi: “L’obiettivo è continuare. Non vado in Petronas solo per chiudere la carriera”

L’intervista di Valentino Rossi al sito ufficiale della MotoGP: “L’opzione c’è, devo solo decidere”.

ROMA – Ritorna a parlare del suo futuro Valentino Rossi in un’intervista al sito ufficiale della MotoGP. “L’opzione Petronas è reale – ha ammesso il Dottoredevo solo decidere. Si tratta di un team di primo livello e per me non sarà una stagione per chiudere la carriera. Piuttosto mi fermo. Il primo obiettivo è continuare, molto dipenderà dalla mia condizione“.

Ancora, però, nessun contatto: “Il mio piano quest’anno era cambiare qualcosa nel team e capire la competitività. La sfortuna vuole che devo decidere senza correre. Prossimamente parlerò con Razali ma condivido il suo pensiero che devo essere competitivo e non andare nel team prima del ritiro“.

Sulla scelta della Yamaha

Sulle pagine di Repubblica, invece, il pilota di Tavullia è ritornato sulla decisione di Yamaha di non puntare su di lui nel 2021: “Mi aspettavo una scelta simile. Ci siamo dati tanto in questi anni e il fatto che sono pronti a darmi una moto ufficiale lo dimostra. Il nostro rapporto va oltre questo e quando lascerò mi mancherà molto sia la squadra che la MotoGP. Ho sempre fatto il pilota, però bisogna continuare solo se si va forte. Devo fare risultato salite sul podio“.

Valentino Rossi
Valentino Rossi

Sul Mondiale 2020

Il Dottore è ritornato anche sul Mondiale condizionato dalla pandemia: “E’ una situazione molto strana. Non sappiamo cosa succederà, ma secondo me le gare si faranno. Non ci sarà il pubblico, dovremo essere prudenti, non perdere mai l’attenzione fuori pista e rispettare le regole. Indossare le mascherine e mantenere le distanze anche se saremo nel paddock. Molto probabilmente correremo una decina di gare, sarà un campionato a metà. Però è sempre meglio che non correre per niente“.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 21-05-2020

X