Sarri chiama la Juve: In Inghilterra un anno pesante. L’Italia mi manca

Maurizio Sarri chiama la Juventus: “In Inghilterra è stato un anno pensante. L’Italia mi manca e mi piacerebbe tornare”.

MILANO – Maurizio Sarri alla Juventus? Una trattativa che sembra a buon punto e a confermarlo sono le parole dell’ex Napoli ai microfoni di Vanity Fair: “E’ stato un anno molto duro – precisa il tecnico toscano – per noi italiani il richiamo di casa è forte e senti che manca qualcosa. Alla mia età io faccio scelte professionali anche perché non posso allenare per altri 20 anni“.

L’attuale tecnico del Chelsea lancia un chiaro messaggio anche ai tifosi del Napoli: “Mi conoscono bene e sanno l’amore che provo per loro. In estate ho scelto l’estero anche per evitare di andare in un’altra squadra italiana. Per me la fedeltà è dare il 100% quando ci sei. Poi mi hanno mandato via. Cosa dovevo fare?“. Conclusione finale sulla tuta: “Se la società mi imponesse di vestirmi in un altro modo lo accetterei“.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri

Juventus, Maurizio Sarri ad un passo: annuncio entro venerdì?

Le parole di Maurizio Sarri fanno pensare ad un ritorno in Italia del tecnico toscano sempre più vicino a sedersi sulla panchina della Juventus. Il Chelsea ha voglia di concludere subito la trattativa anche per mettersi al lavoro per trovare il nuovo allenatore. E non è escluso un possibile cambio di tecnici con Massimiliano Allegri a Londra.

Il tutto, però, si deciderà nelle prossime ore con la Juventus che spera di riuscire ad ufficializzare il nuovo tecnico al massimo entro venerdì prossimo. La trattativa è in fase avanzata, bisogna solo definire gli ultimi dettagli prima della fumata bianca. Maurizio Sarri si prepara a ripartire dalla Vecchia Signora con il grande sogno di vincere ancora una volta in Champions League. E chissà chi dei giocatori del Chelsea lo potrebbe seguire in questa nuova avventura a Torino.

ultimo aggiornamento: 04-06-2019

X