Il ministro Speranza a ‘Porta a Porta’: “Su Johnson and Johnson valuteremo nei prossimi giorni”.

ROMA – Il ministro Speranza a Porta a Porta è intervenuto sul caso Johnson and Johnson. “Nel pomeriggio abbiamo fatto una riunione – ha confermato il titolare della Salute, riportato dall’Adnkronose valuteremo nei prossimi giorni quale sarà la strada migliore. La decisione sarà presa solo dopo ulteriori dati a disposizione da Ema e Fda. Ma penso che il vaccino dovrà essere utilizzato perché è molto importante per noi“.

Speranza: “Scelta americana precauzionale”

Il ministro Speranza ha parlato di “scelta precauzionale da parte delle autorità statunitense come quella di Johnson and Johnson di non mettere sul mercato il vaccino almeno fino ad ulteriori controlli […]“.

Il nostro auspicio – ha aggiunto – è di poter al più presto sciogliere questi nodi e usare anche questo vaccino che sarebbe il quarto. A noi ci serve particolarmente essendo monodose“.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Speranza: “Riaperture da maggio”

Altro argomento sul tavolo del Governo quello delle riaperture. Le Regioni nei prossimi giorni chiederanno all’esecutivo lo slittamento del coprifuoco e l’apertura dei locali anche la sera.

Una proposta che, al momento, non vede la chiusura di Speranza. “Abbiamo bisogno di essere prudenti – ha ammesso il ministro, citato da orizzontescuola.itma la volontà del governo va nella direzione di verificare settimana per settimana i dati del contagio, e di costruire una modalità che ci consenta di far ripartire le attività […]. Sulle date ci guideranno i numeri, ma credo che sia lecito aspettarsele per maggio […] e mi auguro che preso si possano aprire tutte le attività […]. Rispetto allo scorso anno abbiamo i vaccini, ma dico che non possiamo fare un passo troppo lungo. Il dibattito sulle discoteche lo abbiamo fatto l’anno scorso e abbiamo visto i risultati. Quindi nel massimo rispetto credo che sia prematuro parlare di questo tema“.

TAG:
coronavirus primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 13-04-2021


Mattarella: “La pandemia ci ha ricordato come ciascuno di noi dipenda dagli altri”

Ristoranti aperti la sera e coprifuoco posticipato: le ipotesi sulle prossime riaperture