Ignazio Visco al ‘Financial Times’: “Con la campagna di vaccinazione si vede la luce in fondo al tunnel”.

ROMA – Ignazio Visco ai microfoni del Financial Times ha parlato della situazione economica nazionale e mondiale. “Lo strumento che abbiamo al momento non è monetario o fiscale, ma è il vaccino – ha ribadito il presidente di Banca d’Italia, riportata da La Repubblicadobbiamo mantenere una stretta cooperazione internazionale all’interno del G20 per evitare che le diverse fasi della campagna di vaccinazione dei Paesi si traducano in eccessive divergenze delle rispettive economie“.

Visco: “Non rimuovere le misure di sostegno troppo presto”

Da parte di Visco un messaggio anche ai leader: “Non dobbiamo sprecare quello che abbiamo fatto l’anno scorso. Le crisi passate ci hanno insegnato che dobbiamo stare molto attenti a non rimuovere le misure di sostegno troppo presto“.

La campagna di vaccinazione – ha aggiunto il numero uno di Banca d’Italia – ci permette di vedere la luce in fondo al tunnel, ma non possiamo sbagliare“.

Visco: “Il Next Generation Ue sarà costituito da investimenti infrastrutturali”

Per il numero uno di Banca d’Italia un passaggio anche sul Next Generation Ue: “Il piano ha una natura completamente diversa perché, sebbene di dimensioni inferiori rispetto a quello statunitense, sarà principalmente costituito da investimenti infrastrutturali“.

Questa scelta – ha aggiunto Visco – è anche dovuta al fatto, solitamente trascurato da molti commentatori, che pacchetti di aiuti molto ampi sono stati implementati in Europa, e sono tuttora operativi, a livello di governi nazionali“.

Ignazio Visco
Ignazio Visco

Misure di sostegno necessarie per aiutare l’economia

Da parte del presidente di Bankitalia un nuovo invito ai leader a mantenere le misure di sostegno all’economia anche dopo l’uscita dalla pandemia. C’è bisogno di un aiuto importante per consentire alle imprese e ai singoli Paesi di ripartire dopo un periodo non sicuramente semplice per l’emergenza coronavirus.


Unimpresa: “Povertà in crescita in Italia”

Accordo tra Air France e Ue. I sindacati italiani: “Vogliono eliminare un concorrente come Alitalia”