Il Presidente dell’Inter Steven Zhang parla del momento della società e degli obiettivi per il futuro: “Obiettivo equilibrio finanziario”.

Intervenuto ai microfoni de la Gazzetta dello Sport, Steven Zhang ha parlato dell’ultima stagione dell’Inter, della conquista dello Scudetto, dei problemi finanziari, dell’addio di Antonio Conte e del nuovo progetto che parte con Simone Inzaghi, che ha accettato la proposta dell’Inter mettendo la parola fine alla sua profondissima storia d’amore con la Lazio.

Inter, Zhang: “Il nostro obiettivo è ritrovare un equilibrio finanziario”

Nel corso della sua lunga intervista ai microfoni de la Gazzetta dello Sport Zhang ha parlato delle voci sulla cessione dell’Inter specificando che non sono mai state presentate offerte per l’acquisto del club e che l’intenzione della proprietà non era assolutamente quella di vendere. L’obiettivo però resta quello di un ridimensionamento dei costi per arrivare ad un nuovo equilibrio finanziario.

Non è vero, non c’è stata alcuna offerta per l’acquisto del club. E d’altra parte noi cercavamo altro. Il nostro obiettivo adesso è ritrovare un equilibrio finanziario attraverso il ridimensionamento dei costi, altrimenti non si troveranno mai nuovi investitori. Il prestito del Fondo Oaktree? Da parte nostra ragioniamo sempre a medio-lungo termine e siamo sempre aperti a partner commerciali o finanziari che possano aumentare i ricavi ed essere sinergici al nostro progetto“.

Steven Zhang
Steven Zhang

La decisione di Conte

Il Presidente dell’Inter ha parlato anche di Antonio Conte, che ha deciso di lasciare dopo aver vinto lo Scudetto ed essere entrato nella storia del club.

Sin dal primo momento in cui abbiamo rilevato l’Inter abbiamo pensato che Conte sarebbe stato il tecnico migliore per il nostro progetto. Due anni fa siamo riusciti finalmente a portarlo in nerazzurro. Io ero e resto convinto che Conte sia un tecnico vincente: è la ragione che ci ha portato a investire tanto su di lui e sulla squadra negli ultimi due anni. Già la scorsa estate la pandemia aveva notevolmente colpito i nostri ricavi ma abbiamo continuato con lui, concentrandoci sulla stagione convinti che potessimo vincere. La decisione è stata giusta. Ma ora il conto portato dalla pandemia è tale che non possiamo non rivedere la situazione cercando dei risparmi che riportino a un prossimo equilibrio di bilancio. Dobbiamo necessariamente ridurre i costi e controllare i rischi. Questo ovviamente influenza anche le strategie di calciomercato. Conte è un top coach, ma come presidente devo pensare alla solidità della società“.

“Simone Inzaghi ha capito e sposato il nostro progetto”

Da un allenatore all’altro, inevitabile un commento su Simone Inzaghi, nuovo allenatore dell’Inter.

Ha qualità e lavorerà in sintonia con noi. Ha capito e sposato il nostro progetto“, ha dichiarato Zhang dicendosi convinto che il nuovo allenatore possa essere un valore aggiunto per la squadra.

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 06-06-2021


Europeo 1992, il “miracolo” Danimarca: Germania ko in finale

Europeo 1996, finale Germania-Repubblica Ceca: decide il golden goal di Bierhoff