Inzaghi: "Difficile vedere il Milan senza Berlusconi. Noi tifosi speriamo che.."

Inzaghi sul closing: “Difficile vedere il Milan senza Berlusconi. Spero in un futuro roseo”

Inzaghi parla del closing: “Non è semplice vedere il Milan senza Berlusconi e Galliani”

E’ partito il conto alla rovescia per il closing. Alle 7.25 con circa venti minuti di anticipo Yonghong Li è sbarcato a Malpensa con un volo proveniente da Hong Kong. Domani sarà la giornata decisiva: in mattinata ci sarà la stesura del contratto mentre in serata ad Arcore arriverà la fumata bianca. Per la giornata di venerdì è in programma la conferenza stampa di presentazione mentre alle 14.30 ci sarà il passaggio di consegne. Inoltre Fassone e Mirabelli potrebbero incontrare la squadra in vista del derby.

Inzaghi sul closing: “Difficile vedere il Milan senza Berlusconi”

Il Milan senza Berlusconi me lo immagino come una stanza illuminata, sarà difficile vederlo senza di lui e senza Galliani“, così parla Filippo Inzaghi, attuale allenatore del Venezia, ai microfoni di Sky Sport. “Noi milanisti – continua Super Pippo – speriamo che possa esserci un futuro roseo per il Milan”. L’ex attaccante e tecnico rossonero ricorda una promessa fatta a Berlusconi prima della finale di Atene 2007: “Gli promisi due reti, è chiaro che noi attaccanti speriamo sempre di fare gol. Mi arrivò questa telefonata in cui il presidente mi chiedeva di fare segnare e di fare una grande partita poi era il mio sogno fin da bambino fare una doppietta in una finale di Champions. Abbiamo vinto ed è un bel ricordo“.

ultimo aggiornamento: 12-04-2017

X