Fernando Alonso potrebbe rinnovare il contratto con l’Alpine. La trattativa è a buon punto.

ROMA – Fernando Alonso sempre più vicino al rinnovo con l’Alpine. Lo spagnolo in questa prima parte di stagione ha dimostrato di essere ancora in grado di poter competere per i punti e per questo motivo il team starebbe valutando l’ipotesi di prolungare il contratto per altre stagioni.

La trattativa sembra essere a buon punto e la scuderia francese starebbe pensando di ripresentarsi nel 2022 con gli stessi piloti dopo il rinnovo di Ocon. Una coppia molto importante anche nella stagione che potrebbe ridurre il gap tra le squadre.

Alonso vuole continuare in Formula 1

Voglia di continuare in Formula 1 anche da parte di Fernando Alonso. Il pilota spagnolo non ha mai chiuso la porta ad un suo ritorno in passato ed ora non ha intenzione di lasciare questo mondo. Le trattative per il rinnovo con l’Alpine sono in corso e presto ci potrebbe essere l’annuncio.

Si tratta di un rapporto molto importante anche per consentire di sviluppare la vettura nel migliore dei modi. La scuderia ha voglia di ritornare il prima possibile a lottare per la vittoria e per questo motivo c’è l’intenzione di continuare insieme il rapporto con lo spagnolo.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Fernando Alonso
Fernando Alonso

Il ‘roster’ 2022 quasi definito

Il roster della prossima stagione sembra essere ormai definitivo. Con il rinnovo di Alonso, l’Alpine ha risolto anche i problemi con il secondo pilota. Anche la Mercedes sembra essere pronta a completare la squadra con Hamilton e Russell in coppia.

Williams vogliosa di scommettere su Hulkenberg, mentre Bottas sembra essere destinato all’Alfa Romeo insieme a Mick Schumacher, con Illott alla Haas. L’unico senza sedile dovrebbe essere Antonio Giovinazzi. Per lui, in caso di una mancata collocazione, si potrebbero aprire le strade ad un ruolo di terzo pilota della Ferrari in attesa di capire come sistemarlo.


MotoGP, il GP di San Marino a porte aperte

Cosa si può fare con e senza Green Pass. Le regole dal 6 agosto