Il ritiro dalle corse di Valentino Rossi potrebbe avvenire nel 2021: “Spero di fermarmi il prossimo anno”.

ROMA – Valentino Rossi non pensa al ritiro. L’epidemia coronavirus ha fatto cambiare i piani del Dottore intenzionato a correre un’altra stagione da protagonista prima di appendere il casco al chiodo.

Una decisione non semplice per il nove volte campione del mondo chiamato nelle prossime settimane ad annunciare la sua scelta. L’ipotesi più probabile, in questo momento, sembra essere quella di continuare la sua esperienza sulle due ruote almeno di un altro anno con la speranza di poter scendere in pista anche in questa stagione per capire le reali potenzialità.

Rossi non si ritira: “Voglio correre anche nel 2021”

La decisione definitiva sarà presa in futuro ma le idee sono chiare: “Voglio correre anche nel 2021. Sono in una situazione complicata, ho la motivazione per continuare ma non ci sono gare e per questo dovrò fare questa scelta prima del ritorno in pista. Fermarsi così non è il miglior modo, quindi è più giusto per me fare un altro campionato e dire stop l’anno prossimo“.

Anche se il dubbio della squadra resta: “Avevo in mente di correre nel 2021 con la Yamaha. Per prendere una decisione, però, dovevo aspettare quattro o cinque gare per valutare le modifiche apportate dalla squadra“.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Valentino Rossi
Valentino Rossi

Ipotesi Petronas

Il futuro di Valentino Rossi è incerto anche se nelle ultime ore si è rafforzata l’ipotesi Petronas nel 2021. Il team ‘satellite’ della Yamaha potrebbe dare l’opportunità al pilota di Tavullia di continuare a correre anche la prossima stagione e soprattutto di essere competitivo per il podio.

Da capire se il compagno di squadra sarà il suo grande amico Franco Morbidelli oppure si tornerà al passato con la coppia formata dal Dottore e Jorge Lorenzo. Senza dimenticare Luca Marini, fratello di Rossi, ma il suo sbarco tra i grandi sembra essere spostato al 2022.

ultimo aggiornamento: 27-04-2020


Brawn replica a Binotto: “Avanti anche senza la Ferrari”

Tergicristalli: caratteristiche, manutenzione e costo