Formula 1, Max Verstappen alla Mercedes nel 2022 come erede di Lewis Hamilton? L’ipotesi di mercato.

A pochi giorni dall’annuncio ufficiale del rinnovo di Hamilton spunta un’indiscrezione, una voce di mercato alimentata dalla durata del nuovo contratto del campione britannico: Verstappen alla Mercedes nel 2022. Ma quanto c’è di fondato in questa indiscrezione?

La durata del contratto d Lewis Hamilton e i dubbi legati al futuro

Sicuramente la durata del rinnovo di Hamilton con la Mercedes lascia ampi margini alla fantasia. Il campione del mondo ha firmato per un solo anno, quindi il volante più ambito della Formula 1 potrebbe liberarsi al termine della prossima stagione. A meno che Lewis non piazzi un’altra firma sul contratto. Nel caso in cui dovesse vincere il suo ottavo Mondiale Hamilton potrebbe lasciare la F1 a testa alta per dedicarsi ai suoi progetti fuori dalla pista. Nel caso in cui non dovesse vincere potrebbe tentare il riscatto o lasciare la pista ai giovani talenti emergenti. Insomma, del domani non c’è certezza, anzi, del prossimo anno non c’è certezza in casa Mercedes.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Max Verstappen alla Mercedes nel 2022?

Se Hamilton dovesse fare spazio, la Mercedes dovrebbe cercare il suo sostituto. Evidentemente il nome caldo è quello di Max Verstappen. Con Charles Leclerc blindato dalla Ferrari, il pilota della Red Bull rappresenta forse l’unica alternativa valida per il post Hamilton. Non è un segreto che Verstappen piaccia e non poco a Toto Wolff. D’altronde il suo talento è fuori discussione. E se non fosse per il suo rapporto travagliato con la Ferrari anche la Rossa avrebbe guardato al campione olandese.

Max Verstappen
Max Verstappen

Russel seconda guida

Stando alle ipotesi più accreditate che circolano, Verstappen potrebbe essere affiancato da Russel, altro talento emergente legato al mondo Mercedes. Difficilmente potrebbe diventare la prima guida, ma di certo potrebbe dare il suo contributo al fianco di Max.


Hyperloop può arrivare in Italia alla fine del decennio: da Milano a Roma in 30 minuti

Spostamenti tra Regioni, Bonaccini: “Prorogare il divieto”. Ma i governatori si dividono