Iscrizione a ruolo pignoramento presso terzi, cosa sapere

Cosa significa iscrizione a ruolo e quando riguarda il pignoramento presso terzi

Dal punto di vista della procedura, l’iscrizione a ruolo è l’atto con cui il tribunale assegna un numero di ruolo a un procedimento.
Questo avviene dopo che il Giudice ha dato il via libera all’avvocato o agli avvocati per procedere. Per semplificare possiamo dire l’iscrizione a ruolo è l’atto con cui si da il via ufficialmente a una “causa” come vengono chiamate nel linguaggio comune.

Pignoramento presso terzi: iscrizione a ruolo con tempi più lunghi

L’articolo 18 del decreto legge 132/14 che è stato convertito in legge il 10 novembre 2014 con n. 162, ha modificato gli articoli 518, 543 e 557 del codice di procedura civile. Questi articoli disciplinano il pignoramento mobiliare, il pignoramento presso terzi e il pignoramento immobiliare.
Successivamente e a partire dal 31 marzo 2015 vi è l’obbligo di iscrivere a ruolo telematicamente i procedimenti esecutivi che vengono indicati poco sopra, e questo va fatto a pena di decadenza, entro i termini che decorrono dal giorno della riconsegna al difensore effettuata da parte dell’ufficiale giudiziario, del titolo, del precetto e del pignoramento. Ecco i termini:

  • 15 giorni per il pignoramento mobiliare
  • 30 giorni per il pignoramento presso terzi
  • 15 giorni per il pignoramento immobiliare

L’iscrizione a ruolo è ormai unicamente telematica e va inserita come atto principale, introduttivo. Questo va fatto nella fase di compilazione della cosiddetta busta telematica.
Da inserire anche:

Nota di iscrizione a ruolo

La nota, cioè l’assegnazione del numero di registro che rende la “causa” riconoscibile, non può e non deve essere stampata, ne scansionata ne allegata alla busta ma l’unico formato accettato è quello in PDF.
In tal senso i redattori permettono di generarla automaticamente nel formato richiesto.
Alla busta telematica va allegata quindi la Nota di Iscrizione ma solo nel formato richiesto e anche le copie informatiche che sarebbero le copie ottenute dalla scansione dei documenti cartacei, questi sono relativi a:

  • titolo
  • precetto
  • pignoramento

Una volta restituito il tutto all’ufficiale giudiziario occorrerà effettuare una scansione di:

  • titolo
  • precetto
  • pignoramento
iscrizione a ruolo, pignoramento
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/sicurezza-lucchetto-tastiera-2244006/

Pignoramento mobiliare: iscrizione a ruolo con procedura più laboriosa

Unicamente in caso di un’iscrizione a ruolo per un pignoramento immobiliare si dovrà ritirare dalla Conservatoria dei Registri Immobiliari e scansionare (oltre alle cose sopra citate) anche la Nota di Trascrizione che poi verrà depositata anche successivamente all’iscrizione a ruolo effettuata effettuata tramite deposito telematico ove non fosse disponibile entro il termine da osservare per l’iscrizione.
Questa è una parte dell’azione da svolgere in caso di pignoramenti come quelli sopra esposti.

 

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 11-04-2018

Guide News Mondo

X