Israele e Pakistan: fake news accende clima di guerra

Tensioni forti tra Israele e Pakistan, quando un articolo contenente delle dichiarazioni presunte di Moshè Yaalon è apparso su un sito internet.

chiudi

Caricamento Player...

Il sito di notizie Aws News ha diffuso un articolo, con una presunta dichiarazione di Moshè Yaalon, che avrebbe potuto appiccare un fuoco di guerra.

L’articolo riguardava delle presunte dichiarazioni di Moshè Yaalon, ossia l’ex ministro della difesa israeliano, ma si è trattato solo di una bufala. Sin dal titolo l’articolo si preannunciava un fake: “Il ministro della Difesa israeliano: se il Pakistan invia truppe di terra in Siria per qualsiasi motivo, distruggeremo lo stato con un attacco nucleare”.

Tensioni

Il sito in questione non è nuovo alle bufale, ma nonostante questo ha rischiato di accedere un fuoco di guerra tra le due nazioni.

Il ministro della Difesa pakistano Khawaja Mohammad Asif ha risposto all’articolo attraverso un tweet:

“Il ministro della Difesa israeliano minaccia ritorsioni nucleari in caso di un coinvolgimento del Pakistan contro lo Stato Islamico in Siria. Israele si dimentica che il Pakistan è a sua volta uno stato nucleare”.

La smentita

Israele ha subito smentito le dichiarazioni, peraltro attribuite a un ex ministro e non all’attuale ministro della difesa, Avigdor Lieberman. La smentita è avvenuta attraverso un altro tweet:

“La dichiarazione attribuita all’ex ministro della Difesa Yaloon sul Pakistan non è mai stata fatta. Le notizie a cui si riferisce il ministro della Difesa pakistano sono del tutto false”.

Prima della smentita, gli utenti del social network hanno deriso il ministro della Difesa pakistano Khawaja Mohammad Asif per essere caduto nella “trappola” di Aws News.